5 cose che dovreste sapere sulla scopa elettrica

Fra le 5 cose che dovreste sapere sulla scopa elettrica è da sottolineare come la scopa elettrica sia l’ideale per poter svolgere le pulizie di tutti i giorni. Certo è che è un elettrometrico leggero, molto pratico e maneggevole oltre a risultare facile da spostare da ambiente ad ambiente.

La scopa elettrica sicuramente rappresenta una delle migliori tecnologie studiate appositamente per facilitare le pulizie in ogni tipologia di abitazione e di luogo. Ma, oltre ad essere un pratico ed elegante elettrodomestico, la scopa elettrica ha anche una sua storia ricca di curiosità e simpatiche notizie.

scopa elettrica

In queste righe ritroverai le una guida semplice e pratica che metterà in risalto i vantaggi nell’utilizzare le scope elettriche. La scopa elettrica non ha di certo rivoluzionato il mondo scientifico, non ha determinato una importante scoperta in campo medico, ma quel che è certo è che le scope elettriche di certo rappresentano un elettrodomestico che va oltre ogni aspettativa immaginabile e fuor di dubbio ha cambiato il costume, il modo di fare le pulizie.

  1. Scopa elettrica , praticità a portata di mano

Da un punto di vista pratico la scopa elettrica si presenta in maniera molto semplice e con una linea molto avvincente. Essenzialmente risulta essere composta da un corpo centrale ove si trova il suo cuore, cioè il motore. Dal corpo centrale vi è collegato un tubo che è rigido al quale è stata fissata una spazzola. Questa spazzola può essere di vari tipi, e questo proprio per poter assicurare il massimo dell’igiene della pulizia su ogni tipologia di superficie.

L’interruttore e l’impugnatura si trovano posti invece su un tubo posto sul lato superiore del corpo centrale.

È interessante ricordare che in Italia, chi ha fatto la storia di questo importante elettrodomestico, fu la Colombina della nota casa costruttrice. La Colombina, infatti, fu la prima vera e propria scopa elettrica ad essere proposta al pubblico italiano. Per rendere ancora più facile la pulizia dei vari tipi di pavimento molti modelli di scope elettriche hanno oggi numerosi optional che sono molto utili.

  1. Impugnatura comoda e antiscivolo

Fra le cose importanti quando si tratta di scopa elettrica è da ricordare che sono state anche ideate delle impugnature ergonomiche che presentano alcune caratteristiche che sono molto pratiche, come ad esempio lo stopper antiscivolo integrato, il quale consente di avere un appoggio sicuro a pareti e porte.

Grazie alla varietà dei kit accessori che sono disponibili nei vari modelli di scope elettriche che sono proposte sul mercato, come pure per la sua tecnologia, questo  risulta essere molto utile e pertanto apprezzato, anche da chi ha poco tempo utile da dedicare alla pulizia di casa.

 

aspirapolvere

  1. Non si usa solo per i pavimenti

È utile rammentare che le funzioni delle scope elettriche sono varie, visto che si possono utilizzare in una serie di lavori domestici. Oltre che quello principale e a tutti noto come il nettare i pavimenti, grazie agli appositi accessori di possono pulire ottimamente anche materassi e divani. Esistono poi anche dei modelli più sofisticati che sono anche dotati di un pratico sistema di lavaggio. Questo potrà quindi permettere, oltre alla classica aspirazione dello sporco, anche la possibilità di lavare e asciugare il pavimento. Sul mercato poi sono disponibili, per le varie tipologie di scopa elettrica, vari accessori aggiuntivi.

  1. Varietà di accessori

Se le prime scope elettriche avevano pochi accessori da offrire, quelli dei giorni d’oggi ne hanno solitamente un buon campionario. Oltre a quanto già in dotazione, si possono acquistare delle comode spazzole scorrevoli che sono ruotabili a 360 gradi. In questo modo si possono raggiungere facilmente anche tutti quei punti che sono più difficili. Inoltre, non è mai da dimenticare che vi sono modelli di scope elettriche dotate del kit “animal care” per rimuovere in modo specifico i peli degli animali che vivono nelle nostre abitazioni. Altro aspetto che non deve essere mai sottovalutato è la presenza del regolatore della potenza.

Forse non tutti sanno che non è sempre corrispondente alla realtà il concetto che un elettrodomestico fornito di un numero maggiore di watt sia alla fine più potente di uno che invece ne ha di meno. Infatti, come viene anche ad essere rammentato spesso dagli stessi esperti, quello che si deve guardare è la depressione che riesce a creare, come pure la portata d’aria. Un’altra cosa che è molto importante controllare è quali siano i filtri in uscita, cioè se sono ad esempio , filtro HEPA e via dicendo.

  1. Scopa elettrica  filo o senza  non filo?

La scelta è sempre veramente ampia e si potrà comperare questo fondamentale elettrodomestico sia con il classico cavo elettrico e sia senza, e quindi dotato di batterie che sono sia a lunga durata e sia a ricarica veloce. Il che permetterà anche di risparmiare sui costi dell’energia elettrica, oltre a permettere un utilizzo consono di questo elettrodomestico. I vantaggi e le curiosità sono davvero tante, che diventa quasi impossibile citarle tutte, ma sicuramente merita una menzione la presenza dei filtri lavabili, come pure la presenza di un silenziatore.

scope elettriche

 

Qui di cose da sapere ne abbiamo citate 5, ma l’elenco potrebbe essere ben più lungo. La scelta del modello di scopa elettrica potrà avvenire ovviamente in base ai propri gusti personali, come pure quella legata ai molteplici e vivaci colori con i quali vengono ad essere proposte le varie tipologie. Ma oltre a ciò è anche da sottolineare che sono disponibili in commercio anche quelle per le pulizie degli esterni.

Ma forse, è anche il caso di ricordare, per evitare possibili confusioni, che questo elettrodomestico è realizzato in maniera diversa dall’aspirapolvere. Da un punto di vista sostanziale entrambi gli elettrodomestici aspirano la povere, ma da un punto di vista pratico ci sono quelli che si trovano meglio ad utilizzare un  Aspirapolvere e quelli che invece preferiscono la scopa elettrica.

Le scope elettriche hanno di certo saputo rendere molto più agevole le pulizie di casa, anche grazie alla loro innegabile evoluzione tecnica e di sicuro vi sono ancora ampi margini di miglioramento che potranno essere rapidamente evoluti.

Infine, forse è il caso di sottolineare, con simpatia, come ancora oggi, purtroppo, non si sia sviluppata una tecnologia che permetta alla casa di auto pulirsi tramite l’accensione di un mitico pulsante. Ma, mai dire mai. Forse un giorno anche questo sogno potrà avverarsi. Non per nulla in molte case già si applica una buona dose di domotica.

Reply