Come Pulire il Divano con il Vapore

Come Pulire il Divano con il Vapore: Una Soluzione Semplice e Veloce

Il divano è presente in ogni casa, e la sua pulizia è davvero importante per eliminare lo sporco in eccesso e fare in modo che sia confortevole quando intendiamo utilizzarlo.

Un metodo facile e comodo per pulire il divano, è con il vapore. Questa metodologia garantisce un divano igienizzato e pulito, eliminando tutte le macchie e la sporcizia accumulata. 

La pulizia a vapore permette di non danneggiare il tessuto del divano, in quanto questo non si sfibra dopo l’utilizzo del vapore, e non ci saranno segni visibili dell’azione appena compiuta.

Procedi a leggere per avere maggiori informazioni e consigli su come pulire con il vapore!

Saldi
Ariete 4137, Vaporì Jet, Pistola a Vapore, Caldaia in Alluminio, 1050 W, 250 cc, 3,5 bar, Kit accessori incluso, Bianco
1.665 Reviews
Ariete 4137, Vaporì Jet, Pistola a Vapore, Caldaia in Alluminio, 1050 W, 250 cc, 3,5 bar, Kit accessori incluso, Bianco
  • UCCIDE IL 99,9% DI GERMI E BATTERI. Il vapore della pistola a vapore pulisce e igienizza qualsiasi superficie di casa in modo efficace, sicuro e naturale

Come pulire il divano con il vapore?

Prima di tutto, scegli un pulitore a vapore adatto al tuo divano: quello più consono è il vaporetto studiato per la pulizia della tappezzeria. Riempi il serbatoio e aspetta che il vapore raggiunga la temperatura adeguata.

Assicurati di aver eliminato con l’aspirapolvere apposita ogni residuo di polvere presente, per non farlo attaccare al divano una volta utilizzato il vapore.

Elimina poi le macchie con prodotti appositi, e, una volta trascorso il tempo di posa, passa a pulire il divano con il vapore.

Inizia pulendo cuscini e cuscini removibili. Inoltre, è preferibile lasciar asciugare un lato del divano prima di passare alla pulizia dell’altro: questo eviterà la formazione di muffa e darà il tempo necessario a un lato di asciugarsi.

Devi assicurarti che il divano sia perfettamente asciutto una volta completata l’operazione, per evitare odori sgradevoli o formazione di muffe.

Come pulire il divano

Come pulire il divano in tessuto con il vapore

La maggior parte dei divani nelle nostre case sono in tessuto, un rivestimento comodo e duraturo. Per igienizzarlo nel modo corretto, segui questi semplici passaggi.

Inizia eliminando con l’aspirapolvere tutti i granuli di polvere, operazione da completare con la massima cautela e precisione. Una volta utilizzato il vapore, questo potrebbe agire come collante e attaccare la polvere al tessuto. 

Elimina poi eventuali macchie con detergenti appositi o rimedi naturali, rispettando il tempo di posa.

Passa poi un panno pulito dove erano presenti le macchie. A questo punto, procedi con l’utilizzo del vapore, per completare la pulizia del tuo divano tramite vaporetto.

Saldi
Polti Vaporetto First Pistola A Vapore, Con Caldaia Fino 3 Bar, Pulizia Solo Con Acqua, ‎Blu Bianco, ‎28 x 15 x 26 cm; 1.8 Kg
2.017 Reviews
Polti Vaporetto First Pistola A Vapore, Con Caldaia Fino 3 Bar, Pulizia Solo Con Acqua, ‎Blu Bianco, ‎28 x 15 x 26 cm; 1.8 Kg
  • Pistola a vapore leggera e maneggevole per pulizie veloci ed interventi mirati, solo con acqua di rubinetto senza detersivi

Come pulire il divano in pelle con il vapore

Una buona parte dei divani in commercio sono in pelle, un materiale alquanto delicato, che richiede cure specifiche, ma risulta anche più facile da smacchiare.

Utilizza quindi un detergente apposito per smacchiare la pelle, che puoi inserire direttamente nel serbatoio del tuo pulitore a vapore. Utilizza accessori specifici dedicati alla pulizia, come panni morbidi o spazzole, a seconda del modello della macchina a vapore.

Comincia la pulizia dai cuscini, per poi passare al resto del divano, rilasciando il flusso di vapore e risucchiando poi l’acqua in eccesso. Abbi sempre cura di rimuovere quest’ultima, per evitare che il divano si bagni troppo.

Concludi la procedura asciugando con un panno tutte le sezioni del divano, assicurandoti che tutte le gocce di vapore siano assorbite. Lascia riposare ulteriormente prima di utilizzarlo. 

Quali sono i vantaggi di un vaporetto per la pulizia del divano?

Ti starai sicuramente chiedendo perché dovresti ricorrere a un pulitore a vapore per pulire il tuo divano, e se questo è necessario.

Ci sono davvero molti vantaggi nell’utilizzarlo, e qui sotto ne abbiamo elencati alcuni:

  • È di facile uso, comodo, e puoi scegliere il modello che si adatta di più alle tue necessità, grazie alla presenza di modelli compatti presenti sul mercato;
  • Non dovrai utilizzare prodotti chimici, ma solamente acqua: una pulizia sicura assicurata;
  • Il tempo di pulizia è davvero ridotto, non dovrai spendere ore a pulirlo, ma sarà un’operazione rapida e semplice;
  • La procedura ti permette anche di eliminare potenziali batteri o germi, grazie alla sua azione disinfettante;
  • Non lascia segni o macchie sul divano;
  • Eliminazione anche di possibili odori sgradevoli presenti sul tuo divano;
  • La pulizia a vapore penetra anche nelle fibre del tessuto, eliminando macchie ostinate di vino, caffè o salse, così come acari della polvere.
Saldi
MLMLANT Pulitore a Vapore Portatile, Pulitori a Vapore Portatili Multiuso con 9 Accessori per Rimuovere Macchie, Moquette, Tende, Seggiolini Auto, Cucina, Cimici
4.292 Reviews
MLMLANT Pulitore a Vapore Portatile, Pulitori a Vapore Portatili Multiuso con 9 Accessori per Rimuovere Macchie, Moquette, Tende, Seggiolini Auto, Cucina, Cimici
  • Riscaldamento rapido e pulizia potente: il nostro pulitore a vapore si riscalda rapidamente in 3 minuti. Il vapore ad alta pressione ti aiuterà a sciogliere le macchie di olio ostinate e lo sporco.

Pulitore a vapore per divano

In commercio esistono diverse tipologie di pulitori a vapore per divani, di diverse dimensioni, prestazioni e con varie funzionalità.

Uno dei modelli presenti, è il vaporetto portatile, compreso di un apposito ugello per igienizzare divani, poltrone, materassi o altri imbottiti. Spesso alimentato a batteria, è leggero e pratico, ma non presenta un serbatoio per l’acqua capiente.

La vaporella per divani a traino somiglia molto a una classica aspirapolvere: ha un serbatoio più ampio, due ruote per uno spostamento facile, il corpo macchina orizzontale e un tubo che permette di montare varie bocchette.

Questo modello risulta di una potenza superiore, rendendolo più efficace e consentendo un’igiene profondo per il tuo divano.

Proseguiamo con il pulitore a vapore verticale, simile a una scopa elettrica. Molto spesso, comprende anche la funzione aspirante, rendendolo un aspirapolvere a vapore. L’asta può essere smontata e sostituita con una bocchetta, per utilizzare questo vaporetto sui divani comodamente.

Pulitore a vapore per divano

Concludiamo con uno dei modelli più economici: il generatore di vapore. Questa tipologia di pulitore a vapore è una specie di “scatola”, con un tubo flessibile collegato ad essa e una bocchetta progettata appositamente per gli imbottiti.

Questo apparecchio risulta essere davvero versatile, adattandosi alla pulizia di diverse aree della casa, in base agli accessori con cui viene utilizzato.

Quindi, quale vaporetto per pulire il divano scegliere? Valuta quello di cui hai bisogno, e orientati di conseguenza: ricorda che più potente sarà il motore, più efficace sarà la pulizia. Controlla anche la capacità del serbatoio, e il tempo d’attesa per il riscaldamento. Se intendi comprare un modello professionale, sarà molto ridotto.

Alcuni vaporetti in commercio hanno un range di accessori vastissimo, rendendoli versatili. Cosa si può pulire con la vaporella? Grazie a diverse bocchette, comprese con l’acquisto o vendute separatamente, potrai pulire pavimenti, cappa della cucina, vetri o specchi e tanto altro!

Insomma, se stai cercando un accessorio per pulire varie zone della tua casa, ti consigliamo di investire su un vaporetto inclusivo, da utilizzare in diverse occasioni.

Perché è importante pulire il divano?

La pulizia del divano non riguarda solamente l’esterno. Procedendo alla sua pulizia, eliminerai anche batteri potenzialmente pericolosi presenti sulla sua superficie o tessuto. Polvere e germi possono rappresentare una minaccia specialmente per chi soffre di allergie.

Risulta essere ottimo anche per eliminare possibili odori che sono penetrati sul divano, lasciandolo profumato. Pulire il divano regolarmente prolungherà la sua durata nel tempo!

Quando pulire il divano?

Non esiste una risposta vera e propria, o uno standard comune. Ti consigliamo di aspirarlo almeno una volta alla settimana, durante le tue pulizie settimanali. 

Per quanto riguarda una pulizia più profonda e accurata, molto spesso questo dipende dal materiale stesso del divano. I tessuti leggeri si sporcano molto più rapidamente, e necessitano di essere puliti ogni due mesi.

Nel caso si tratti di un tessuto spesso, puoi tranquillamente pulire il tuo divano meno frequentemente, circa ogni 6 mesi.

Metodi aggiuntivi: come pulire il divano in tessuto con il bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è un ingrediente presente in tutte le case, ed è perfetto per la pulizia della casa. Anche per pulire il divano puoi affidarti ad esso.

Prepara una pasta con acqua e bicarbonato, fino ad ottenere un composto denso. Perfetta per eliminare le macchie di vino o caffè. Applicala quindi sulle macchie in questione, tampona bene e lascia riposare (anche tutta la notte). Concludi aspirando bene sulla zona trattata.

Come pulire il divano in tessuto
Un altro metodo naturale per pulire il divano

Il tuo divano presenta macchie davvero ostinate? Nessun problema!

Puoi utilizzare questo metodo casalingo che funzionerà perfettamente nella rimozione di macchie indesiderate. Mescola un cucchiaino di detersivo per piatti naturale, aceto bianco, bicarbonato di sodio e acqua tiepida, ottenendo una soluzione schiumosa. 

Applicala quindi sulle macchie del divano, lasciando agire per circa 10-15 minuti. Rimuovi con un panno pulito i residui: macchia rimossa in tempo record!

Similar Posts