Come Pulire il Ferro da Stiro

Come Pulire il Ferro da Stiro? 11 Soluzioni Facili per la Pulizia del Tuo Ferro da Stiro

Per ottenere una stiratura perfetta, niente è più importante che avere un ferro da stiro pulito. Oltre alla sporcizia che può posizionarsi sulla piastra e andare a sporcare i nostri vestiti appena lavati, l’aspetto più fastidioso è sicuramente quello del calcare.

I residui di calcare, infatti, si formano non solo sulla piastra ma anche su tutti i canali interni del ferro da stiro. Questo significa che quegli stessi canali, prima o poi, si ottureranno compromettendo il funzionamento del ferro stesso.

 Mantenere il ferro da stiro pulito, allora, significa prolungare la vita del nostro accessorio e ottenere anche una stiratura migliore.

 Un ferro da stiro pulito emette vapore in maniera più efficiente e quindi ci permette di stirare meglio e più velocemente. Ma come pulire il ferro da stiro?

Tante signore ricorrono all’assistenza da parte del fornitore, ma si tratta di spendere ulteriori soldi per una operazione semplice che possiamo effettuare anche in casa. Ma come? E quanto spesso? 

In questo articolo affronteremo il tema di come pulire il ferro da stiro in maniera super approfondita, andando a discutere di tutti i dettagli. Scopriremo anche 11 soluzioni facili per la pulizia del tuo ferro da stiro, cosicché anche tu di sicuro troverai quella che più ti si addice! 

Senza ulteriore indugio, passiamo a vedere come pulire il ferro  da stiro!

Pulizia Approfondita del Ferro da stiro

Per prima cosa, vediamo come pulire il ferro da stiro a vapore in maniera approfondita. Quelle che andiamo a spiegare sono operazioni da effettuare quando il ferro da stiro si sta ostruendo a causa del calcare.

Tutta l’operazione è da fare con pazienza e richiede un po’ di tempo. Se invece ricerchi delle soluzioni facili per prevenire l’otturazione dei canali, passa direttamente alla sezione “Come pulire il ferro da stiro: 11 soluzioni facili”

1. Prepare la soluzione decalcificante

Per soluzione decalcificante si può utilizzare uno dei tanti prodotti chimici disponibili in commercio. Queste soluzioni però possono essere molto aggressive e finire per ridurre la vita del ferro da stiro.

Inoltre, utilizzare queste soluzioni può voler dire dover rinunciare alla garanzia sul ferro da stiro, magari comprato a poco, e quindi conviene valutare altre opzioni, come quella di pulire il ferro da stiro dal calcare con l’aceto.

La soluzione decalcificante che vogliamo proporti è infatti una soluzione di aceto distillato e acqua distillata: per prepararla, mescolare due quantità uguali di aceto e acqua distillata. 

2. Decalcificare i canali

Inserisci la soluzione che hai appena preparato nel serbatoio del tuo ferro da stiro quando è spento e freddo.

Prima di accendere il ferro da stiro dai un’occhiata alla piastra: come saprai, sulla piastra ci sono tutti quei forellini dai quali esce il vapore.

Se noti dei residui bianchi che otturano quei forellini, usa un vecchio spazzolino da denti per pulirli.

A questo punto puoi accendere il ferro da stiro e far uscire il vapore. In questo modo, la soluzione decalcificante può scorrere lungo i canali interni del ferro da stiro, sciogliere e trasportare via il calcare.

Punta il ferro da stiro su uno straccio e non sui vestiti da stirare, perchè i residui di calcare che vengono eliminati possono sporcarli!

Al termine della procedura, stacca il ferro da stiro dalla presa di corrente e lascialo raffreddare. Quando è freddo, svuota il serbatoio della soluzione decalcificante rimasta.

3. Pulire la piastra del ferro da stiro

Anche la pulizia della base del ferro da stiro è importante. I forellini che fanno uscire il vapore, infatti, possono ostruirsi, ma la superficie può anche sporcarsi in altri modi.

Può capitare di passare il ferro caldo su etichette, stampate, o altri materiali che rilasciano dei residui che poi sono difficili da eliminare. Quando effettuiamo la pulizia profonda del ferro da stiro, allora, non dobbiamo tralasciare questo aspetto. 

Prepara una soluzione con aceto bianco distillato e bicarbonato di sodio (o sale). Utilizza un panno imbevuto con questa soluzione per pulire la piastra del tuo ferro da stiro e rimuovere tutti i residui.

Aiutati con un vecchio spazzolino da denti per rimuovere i residui anche dai forellini: quando si otturano sono una vera noia!

Come pulire il ferro da stiro: 11 soluzioni facili

1. Tachipirina

Cominciamo con il trucco per pulire il ferro da stiro più inaspettato: la tachipirina

Questo è uno di quei rimedi utilizzati per rimuovere parti bruciacchiate dalla piastra del ferro da stiro. Tutti sappiamo quanto siano noiose da pulire; a volte, ci risulta proprio impossibile.

Ma hai mai provato con la tachipirina? Non importa di quale brand sia, qualsiasi tipo di pasticca di paracetamolo può funzionare. Ma come pulire il ferro da stiro bruciato con la tachipirina?

Accendi il ferro da stiro al massimo della temperatura. QUando è ben caldo passalo direttamente sopra la pastiglia di paracetamolo. La vedrai trasformarsi in una specie di gel.

Con un panno spesso, poi, strofina sulla parte bruciacchiata. A volte, basta una sola applicazione per rimuovere tutto lo sporco. Se invece l’incrostazione è più importante, puoi ripetere il procedimento finché la piastra del ferro da stiro non torna come nuova!

2. Come Pulire il ferro da stiro bruciato

Il bicarbonato è un ottimo prodotto per la pulizia e l’igiene da utilizzare in casa o, come in questo caso, per pulire e igienizzare gli accessori. 

Per pulire il ferro da stiro bruciato con il bicarbonato, dovrai creare una specie di pasta pulente. Farlo è semplicissimo: basta mescolare due cucchiai di bicarbonato con uno di acqua. Con questa pasta puoi pulire e igienizzare la piastra del tuo ferro da stiro.

Quando utilizzi questo metodo, devi fare attenzione a non lasciare residui di bicarbonato nei fori dai quali esce il vapore. Cerca di evitarli quando strofini la superficie. Se noti qualche residuo bianco rimasto, aiutati con un vecchio spazzolino per rimuoverlo.

 3. Come pulire il ferro da stiro sotto

A volte, si ha semplicemente bisogno di pulire la piastra del ferro da stiro, e in particolare di liberare i forellini del vapore dai residui. In questo caso, un tampone di cotone (il classico cotton fioc) può essere lo strumento più adatto: non è aggressivo sulla superficie ed ha le dimensioni ideali per rimuovere anche i piccoli residui.

4. Altri utilizzi dell’aceto

Abbiamo visto pulire un ferro da stiro dal calcare con l’aceto, ma questo semplice ingrediente da cucina torna utile anche per un altro utilizzo.

Quando sulla piastra del ferro da stiro, quella che entra a contatto con i tessuti da stirare, si forma della corrosione, il ferro diventa inutilizzabile a meno che non siamo in grado di rimuoverla. Il problema è che quei residui scuri sono difficilissimi da rimuovere. Come fare allora?

L’aceto ci torna utile anche in questo caso: immergi un asciugamano nell’aceto. Strizzalo bene, distendilo e poi appoggiaci sopra il ferro da stiro. Lascialo in questa posizione per almeno mezz’ora.

Quando andrai a riprenderlo vedrai che i residui di corrosioni si sono indeboliti e possono essere puliti facilmente. Puoi utilizzare lo stesso asciugamano imbevuto di aceto per farlo.

5. Aggiungi aceto al serbatoio del ferro da stiro

Abbiamo già visto questa tecnica per una pulizia approfondita del ferro da stiro. Molti aggiungono un po’ di aceto al serbatoio della ‘acqua del ferro da stiro come prevenzione e fanno una operazione più veloce.

 Ricordati di fare uscire il vapore su uno straccio e non sui vestiti che vuoi stirare, perchè i residui di calcare che potrebbero fuoriuscire potrebbero sporcarli.

6. Utilizza prodotto come i magic eraser

In commercio ci sono tantissimi prodotti per la pulizia profonda delle superfici. In questa sezione ci riferiamo ai cosiddetti magic eraser: in genere, si tratta di tavolette da strofinare direttamente sullo sporco e poi risciacquare con una spugna o un panno.

 SI utilizzano per lavori di pulizia profonda, come quelli sulle sedie del giardino, la bicicletta, o i cerchi dell’auto. Il bello di questi prodotti è che non sono aggressivi, e quindi puoi utilizzarli anche per pulire il ferro da stiro sotto.

7. Pulizia con giornale e sale

Ecco un altro metodo che forse non conoscevi: utilizzare un foglio di giornale e il sale! Ecco come devi fare: imposta il ferro da stiro alla temperatura più alta. Mentre si scalda, prepara un foglio di giornale aperto sulla tua tavola da stiro, e cospargila di sale.

 Quando il ferro è caldo, passalo sul foglio di giornale come se fosse un asciugamano da stirare. Man mano che la piastra del ferro da stiro passa su sale e foglio di giornale, si pulirà da sola!

8. Come pulire il ferro da stiro dai residui di plastica

Capita a tutti di passare il ferro da stiro dove non dovremmo. Se la superficie ha delle componenti in plastica è una vera noia, perchè la plastica si fonde, si attacca alla piastra, e una volta fredda è difficilissima da rimuovere.

Ecco allora un trucco per pulire il ferro da stiro  dai residui di plastica.

Tutto quello che ti serve è del ghiaccio, un coltello di plastica e dell’aceto. Non appena ti accorgi di aver “raccolto” della plastica con il tuo ferro da stiro, staccalo dalla corrente e immergi la piastra in una ciotola di acqua e cubetti di ghiaccio.

In questo modo, la plastica si indurisce velocemente. Se, invece, ti accorgi di avere dei residui di plastica sul tuo ferro quando è già freddo, salta semplicemente questo passaggio.

Quando la plastica è fredda, cerca di grattarla via con un coltello di plastica. Dopodichè, usa uno straccio imbevuto nell’aceto per concludere la pulizia ed eliminare ogni minimo residuo.

9. Come pulire il ferro da stiro con le salviette per l’asciugatrice

Se utilizzi le salviette per l’asciugatrice, sappi che puoi utilizzarle anche per pulire il ferro da stiro. Imposta il ferro alla temperatura più bassa e passalo sulle salviette come se dovessi stirarle.

Questa procedura ripulirà la piastra del ferro e può essere ripetute utilizzando più salviette finchè non ottieni il livello di pulizia desiderato!

10. Come pulire il ferro da stiro con la paglietta

A volte sulla piastra si creano residui davvero difficili da eliminare, anche perchè tutti vogliamo evitare di utilizzare prodotti aggressivi che vanno a graffiare la superficie. In questo caso, la classica paglietta che usiamo per lavare lo sporco incrostato dalle pentole in cucina può essere la soluzione.

La paglietta pulisce a fondo, ma non riga le superfici, e per questo è l’ideale!

11. Come pulire il ferro da stiro con l’acetone

Se l’acetone riesce a togliere lo smalto dalle nostra unghie in una sola passata, perchè non dovrebbe tornare utile anche per pulire il ferro da stiro? E infatti è proprio così: con l’acetone, la piastra del ferro torna liscia e pulita velocemente.

Se lo sporco è particolarmente resistente, allora puoi utilizzare questo metodo quando il ferro è caldo. Fai così: usa un guanto protettivo e immergi una pallina di cotone nell’acetone.

 Poi passala sul ferro da stiro caldo, come faresti per rimuovere lo smalto dalle unghie. Vedrai che la pulizia sarà più efficace in questo modo!

Quanto spesso pulire il ferro da stiro?

Ora che abbiamo visto come pulire il ferro da stiro, cerchiamo di capire quanto spesso si deve effettuare la pulizia con uno qualsiasi di questi metodi. Quando parliamo dello sporco che si crea sulla piastra, la soluzione migliore è quella di non aspettare e pulirla subito.

Utilizza il metodo più adatto a seconda del tipo di sporco e degli strumenti/prodotti che hai a disposizione.

Per quanto riguarda invece pulire il ferro da stiro dal calcare, la regola è che “prevenire è meglio che curare”: effettua quindi la pulizia dei dotti interni del ferro, con il metodo che ti abbiamo illustrato, una volta al mese se utilizzi il ferro molto spesso, o almeno una volta ogni 2-3 mesi se non lo utilizzi tanto.

Conclusione

Per alcuni stirare è una noia; altri, la prendono più con filosofia: accendono la televisione sul loro programma preferito o stirano cantando.

A qualunque delle due categorie tu appartenga, sicuramente sapere come pulire il ferro da stiro renderà l’operazione meno complessa e più piacevole; e ti farà risparmiare anche i soldi dell’assistenza!

Similar Posts