Come Pulire la Muffa dalle Scarpe

Questa è Una Semplice Guida su Come Pulire la Muffa dalle Scarpe Facilmente

La presenza di muffa sulle scarpe può essere molto spiacevole: oltre a causare cattivi odori, dopo poco le spore avranno rovinato irrimediabilmente la scarpa. E’ quindi necessario intervenire subito! Per fortuna, esistono numerosi rimedi, anche semplici, che richiedono l’utilizzo di prodotti che si possono tranquillamente trovare al supermercato se non si hanno addirittura già in casa.

Tra i rimedi di cui parleremo, ce ne saranno alcuni particolarmente efficaci, che puoi utilizzare anche per riportare scarpe vecchie e molto rovinate dalla muffa al loro vecchio splendore. Passiamo subito a scoprire come pulire la muffa dalle scarpe.

Perchè compare la muffa sulle scarpe

Quando macchie di muffa compaiono da qualche parte è sempre colpa dell’umidità. Le spore di muffa , che sono un po’ ovunque, crescono e proliferano in ambiente umidi, poco arieggiati, che sono i loro preferiti.

Non stupisce quindi che le scarpe siano un po’ il loro habitat naturale, soprattutto quando non prestiamo particolare attenzione alla loro manutenzione.

Le scarpe che indossiamo tutto il giorno assorbono l’umidità dal sudore dei piedi. Se non le lasciamo riposare, non le riponiamo in ambienti arieggiati e asciutti a sufficienza, tutta quella umidità rimane sulla scarpa e diventerà un invito per le spore di muffa a posarsi su essa e proliferare.

Una volta capito perché e come si forma la muffa, possiamo anche comprendere meglio come prevenire la comparsa di muffa sulle scarpe.

Basta combattere l’umidità: non custodire le scarpe nelle scatole, ma lascia che siano esposte all’aria il più possibile. Per le scarpe che indossi per tutto il giorno o per fare sport, non è una cattiva idea lasciarle sul davanzale della finestra.

Come togliere la muffa dalle scarpe 

Quando è ormai troppo tardi per la prevenzione e hai già notato delle macchie di muffa nelle scarpe puoi provare uno dei seguenti rimedi.

Se non riesce a notare la presenza di muffa a occhio nudo, ma ne avvertì l’odore, procedi comunque con un trattamenti anti-muffa: se c’è l’odore significa che c’è anche la muffa e le scarpe non sono sempre facili da ispezionare.

1,.Alcol

Il primo che proponiamo è quello a base di alcol. Puoi utilizzare alcool etilico denaturato sia per un lavaggio completo – in questo caso puoi preparare una bacinella di acqua in cui versare 1 bicchiere di alcol – oppure puoi usarlo direttamente sulla macchia quando è visibile e poco estesa.

Utilizzare l’alcol non è particolarmente pericoloso; a meno che tu non abbia un’allergia specifica, un po’ d’alcol non provoca danni alla cute o alle vie aeree.

Se devi immergere le mani in acqua e alcol per lavare le scarpe, tuttavia, ti consigliamo comunque di usare dei guanti: l’alcol è un potente sgrassatore e lascia una sensazione fastidiosa sulle mani.

Oltre ad eliminare la muffa dalle scarpe, l’alcol è anche un potente antibatterico ed è molto efficace per eliminare gli odori. Per tutti questi motivi, l’alcol è uno dei migliori rimedi per pulire le scarpe dalla muffa.

togliere la muffa dalle scarpe

2. Aceto

L’aceto è conosciuto come rimedio universale contro la muffa. “Universale”, nel senso che lo si può utilizzare su praticamente tutte le superfici, anche i tessuti: non li danneggia, e non è nocivo per l’uomo. L’aceto, dopotutto, è un semplice ingrediente presente in tutte le nostre cucine.

Per lavare le scarpe dalla muffa con l’aceto basta diluirlo in un po’ d’acqua e passarlo sulla macchia, per poi procedere a lavare l’intera scarpa. L’unico inconveniente dellautilizzare questo metodo è l’odore.

L’odore dell’aceto è forte e pungente, ma soprattutto è persistente. Quando un tessuto, come la tomaia della scarpe, si impregna del suo odore, di solito esporlo all’aria aperta non è sufficiente per liberarsi dell’odore.

Come fare allora? C’è più di una soluzione a questo problema: la più semplice è quella di effettuare un secondo lavaggio con un detersivo neutro, magari a base di estratto di limone.

L’altra soluzione – nel caso si voglia evitare di bagnare di nuovo le scarpe – consiste nel cospargere la scarpa di bicarbonato. Il bicarbonato deve essere lasciato agire per molto tempo – 1 notte o anche 2 – e quando viene spolverato via, porta via con sé anche qualunque tipo di odore, che sia quello della muffa o quello dell’aceto.

15 Cose che Non Dovresti Mai Pulire con l’Aceto e Perché ?

15 Modi di Usare l’Aceto per Pulire in Casa

3. Freezer

Può sembrare un rimedio bizzarro ma in realtà è molto efficace. Oltre all’umidità, anche le temperature miti favoriscono il proliferare delle muffe. Le temperature basse all’interno di un congelatore, possono uccidere le spore di muffa. Per sfruttare questo rimedio procedi così:

  • Chiudi le scarpe in un sacchetto sigillato;
  • Metti le scarpe nel congelatore, e lasciale per una notte;
  • Estrai le scarpe dal congelatore e lavale con un sapone neutro. Dopo aver ucciso le spore, il lavaggio laverà via le macchie che sono rimaste.
  • Puoi anche invertire il procedimento e procedere prima al lavaggio e successiva asciugatura, e poi alla fase del congelatore per assicurarti di sterminare tutte le eventuali spore.

4. Bicarbonato e succo di limone

Oltre ad essere efficacissimi per eliminare gli odori, sia il limone che il bicarbonato possono anche essere considerati rimedi anti-muffa. Per togliere la muffa dalle scarpe basta mescolare due cucchiai di succo di limone con del bicarbonato di sodio e applicare questo composto sulle macchie di muffa. Questo deve agire per qualche ora, e poi può essere rimosso.

Questo è il rimedio ideale se le scarpe macchiate di muffa sono di un materiale non impermeabile e che potrebbe rovinarsi se immerso in acqua abbondante.

In ogni caso, dopo aver rimosso il composto di limone e bicarbonato, lascia asciugare bene le scarpe e fai attenzione a non esporre alla luce del sole: le scarpe lasciate asciugare al sole tendono a scolorirsi. Questo vale per tutti i metodi esposti in questo approfondimento.

Quando non Usare il Bicarbonato? 15 Situazioni in Cui Andrebbe Evitato

5. Latte

Un rimedio poco conosciuto ma innocuo e semplicissimo consiste nell’utilizzare il latte. Anche se non è il metodo migliore per togliere macchie di muffe visibili e profonde, lo si può utilizzare in tutti quei casi in cui si avverte un odore di muffa e non si riesce a individuarne l’origine della scarpa.

In questo caso, basta immergere l’angolo di un panno un po’ di latte e poi passarlo su tutta la scarpa. La tomaia assorbirà il latte e non ci sarà bisogno di risciacquo. Le eventuali spore di muffa depositate sulla scarpa vengono eliminate in questo semplice modo e così anche l’odore di muffa.

Il latte, poi, è completamente inodore per cui non avrai il problema di dover porre rimedio al rimedio.

6. Candeggina

La candeggina è uno dei rimedi più conosciuti contro la muffa, ma per le scarpe non si può utilizzare perchè rovinerebbe il colore della tomaia. L’unica eventualità in cui è possibile rimuovere macchie di muffa dalle scarpe con la candeggina è se si tratta di scarpe di tela bianche.

eliminare la muffa dalle scarpe

Come togliere la muffa dalle scarpe in pelle

Essendo un materiale naturale, la pelle può essere facilmente attaccata dalle muffe. Per questo, e per la delicatezza di questo materiale, proponiamo una sezione a parte per questo specifico argomento.

Capire come eliminare la muffa dalle scarpe in pelle ti può far risparmiare molto riportando vecchia scarpe rovinato all’antico splendore.

La prima cosa che devi fare è rimuovere le macchie di muffa dalla scarpe di pelle con un panno asciutto. Non tutta la macchia verrà via, ma togli tutto quello che si stacca dalla tomaia in pelle.

Questa è una prima fase di pulizia che faciliterà anche i successivi passaggi. Questa operazione va effettuata sia all’esterno che all’interno delle scarpe.

La pelle, e soprattutto le scarpe in pelle, si rovinano se vengono inzuppate d’acqua. E’ sempre una noia, infatti, avercele addosso in un giorno di pioggia, figuriamoci se possiamo lavarle in lavatrice o in una bacinella d’acqua. Per rimuovere la muffa dalle scarpe di pelle, allora, dovremo optare per un trattamento anti-muffa a secco. 

Il trucco per eliminare la muffa dalle scarpe di pelle senza bagnarle consiste nel cospargere con abbondante bicarbonato: riempi l’interno della scarpa con la polvere di bicarbonato e poi ricoprila anche esternamente.

Il bicarbonato ha bisogno di molto tempo per alterare il PH dell’ambiente in cui le muffe hanno proliferato e ucciderle, quindi lascia le scarpe coperte di bicarbonato per tutta la notte (anche due notti se hai abbastanza pazienza).

Dopo una o due notti, rimuovi tutti i residui di bicarbonato aiutandoti con una spazzola: il rimedio elimina sia le macchie di muffa che l’odore.

Se all’interno fosse rimasta qualche piccola macchia (l’interno delle scarpe è dove le muffe trovano più umidità, sono più “a loro agio” e quindi proliferano e alterano i tessuti più in profondità), imbevi un panno in un po’ di amuchina, e strofinalo sulle macchie – senza esagerare per non rovinare la scarpa.

Per completare il tuo restauro delle scarpe di pelle, non ti resta che passare uno strato di lucido per scarpe. Oltre a esaltare la bellezza delle scarpe, il lucido le protegge dall’umidità aiutando a prevenire la ricomparsa di muffa.

Come prevenire la muffa sulle scarpe

E’ possibile prevenire la comparsa di muffa sulle scarpe adottando alcuni semplici comportamenti e mettendo in atto qualche semplice trucco. Il principio è sempre lo stesso: non lasciare che all’interno delle scarpe o sulla loro superficie si crei un ambiente adatto alla proliferazione delle spore. Ricordiamo che l’ambiente preferito dalla muffa è umido, caldo, e con un PH acido.

Abbiamo già parlato di alcune buone abitudini da adottare, come lasciare le scarpe sul davanzale dopo averle indossate tutto il giorno, evitare di mettere tutti i giorni lo stesso paio di scarpe, non riporle in scatole o scarpiere piccole e non arieggiate. 

Ma che fare quando dobbiamo conservare le scarpe, per esempio, fino alla prossima stagione? Non possiamo di certo lasciarle tutto l’inverno sul davanzale. In questo caso, possiamo mettere in atto qualche trucchetto anti-muffa:

1, Bicarbonato

Ancora una volta ci viene in aiuto il solito bicarbonato. Oltre a prevenire la muffa, previene anche la formazione di qualsiasi tipo di odore. Quando mettiamo via le scarpe, basta lasciare all’interno di ciascuna scarpa o della scatola in cui le riponiamo, un bicchiere di bicarbonato (quelli da caffè di plastica vanno benissimo).

Allora stesso modo, possiamo lasciare una ciotola più capiente piena di bicarbonato all’interno di una scarpiera in modo da proteggere tutte le nostre scarpe contro la muffa e contro i cattivi odori.

2. Bustine di tè

Una delle soluzioni più comode e semplice per prevenire la formazione di muffa sulle scarpe consiste nell’usare delle bustine di tè. E’ una soluzione naturale ed economica che non fa altro che assorbire l’umidità dall’ambiente circostante in modo da non attrarre le spore di muffa. Al contempo, la bustina di tè infonde un delicato profumo all’interno della scarpa.

3. Bustine di detersivo in polvere

QUesta è un’altra soluzione economica e fai da te che sfrutta il principio della porosità di un materiale, come il detersivo, in grado di assorbire l’umidità. Prepara dei sacchetti di stoffa e riempili di detersivo in polvere.

Lasciane uno per ogni scarpa, o – se sono sufficientemente grandi – uno ogni scatola di scarpe. Come la bustina di tè, il detersivo assorbe l’umidità mentre diffonde un gradevole profumo.

Come eliminare la muffa dalle scarpe con i prodotti antimuffa

I prodotti antimuffa per le scarpe sono in genere focalizzati nella prevenzione. Per cui, per eliminare la muffa  dalle scarpe ti rimandiamo alla sezione dedicata in questo articolo in cui abbiamo incluso tutti i metodi più efficaci.

I prodotti anti-muffa possono essere però efficaci per prevenire la muffa sulle scarpe. Se non hai tempo per soluzioni fai-da-te , puoi optare per l’acquisto di prodotti specifici, anche se il prezzo risulterà, alla fine, maggiore.

I prodotti antimuffa più diffusi sono:

  • spray anti batterici, che oltre alla muffa aiutano a combattere la formazione di batteri che possono essere responsabili del cattivo odore.
  • bustine disidratanti, in genere contenenti silica gel, che seguono lo stesso principio descritto poco sopra di assorbire tutta l’umidità circostante in modo da non favorire la proliferazione di spore.

Con questo articolo, ti abbiamo spiegato come eliminare la muffa dalle scarpe ma anche come prendertene cura in modi diversi. Con queste buone abitudini e semplici trucchi, potrai allungare la durata delle tue scarpe, dalle più economiche alle più costose, risparmiando e avendo ai piedi sempre scarpe al massimo del loro splendore.

Similar Posts