pulire i tappeti con l’ammoniaca

Ecco 11 Consigli per Pulire I Tappeti Persiani a Casa Tua

Esistono tantissimi prodotti perfetti per pulire i tappeti e riportarli alla loro morbidezza iniziale, basta solo imparare ad usarli nel modo giusto. 

Per pulire i tappeti persiani a casa non avete bisogno di detersivi aggressivi e costosi, ma di un po ‘ di cura e costanza. 

Impareremo insieme come pulire un tappeto persiano in modo efficace e veloce, sfruttando i consigli e i trucchi degli esperti del settore. 

In questo modo, potrete prendervi cura dei vostri tappeti correttamente, senza dimenticare nulla e senza commettere errori. 

I tappeti persiani sono conosciuti per essere particolarmente delicati, data la loro formulazione ed il modo in cui vengono prodotti. 

Ma non preoccupatevi, vi indicheremo esattamente come lavare il tappeto persiano, presentando la massima attenzione al colore e alla morbidezza.

Entriamo subito nel vivo della pulizia tappeto persiano, scoprendo quali sono i trucchi più utili da sfruttare. 

Guarderemo da vicino i metodi tradizionali e quelli originali, così da avere a disposizione un quadro completo delle possibilità. 

SaldiI più venduti No. 1
BISSELL 36988 SpotClean ProHeat – Smacchiatore Multisuperficie per Moquette, Tappeti, Tappezzeria, Scale e Auto, Include Formula e Accessori, 330 W, 74 dB, Titanio Rosso
  • Pulizia potente: BISSELL SpotClean ProHeat ha un potente motore da 330 W e include la tecnologia Heatwave, con un livello di rumore di 74 dB. Ideale per rimuovere efficacemente lo sporco dalla tua casa e come aspirapolvere per auto
SaldiI più venduti No. 2
BISSELL SpotClean Pro, Pulitore Portatile per Tappezzeria, Rimuove Cadute e Macchie, Pulisce Tappeti, Scale, Tappezzerie, Sedili Auto e Altro, 1558N
  • Pulizia potente: BISSELL SpotClean Pro è un detergente per macchie professionale. Ha un potente motore da 750 W con un livello di rumore di 82 dB. Ottimo per rimuovere le macchie ostinate
I più venduti No. 3
BISSELL 2068N StainPro 4 – Lavatappeti ad acqua calda per tappezzeria e moquettes
  • Lo StainPro4 di BISSELL e’ stato concepito per lavare ed igienizzare I tuoi tappeti fino in profonditá, rimuovendo macchie ed aloni con gentilezza

Vi insegneremo ad eliminare macchie d’olio, macchie di cibo, addirittura come rimuovere una gomma che è finita accidentalmente sul tappeto. Non lasceremo nulla al caso, così sarete sempre preparati e pronti in tutte le occasioni. 

Infine, vi lasceremo qualche consiglio su come prendervi cura del vostro tappeto, imparando come lavare un tappeto persiano direttamente a casa e senza l’aiuto esterno. Iniziamo subito!

1, Bicarbonato e acqua frizzante 

Se volete davvero scoprire come si puliscono i tappeti persiani, non potete non conoscere il potere del bicarbonato. 

Questo prodotto, economico e facilissimo da trovare, vi aiuta a prendervi cura della maggior parte dei mobili presenti in casa. 

Il bicarbonato ha il potere di smacchiare e donare nuova brillantezza al tappeto, riportandolo al suo stato iniziale. 

Combinato con l’acqua frizzante, forma la miscela perfetta per un detersivo fai da te, efficace e conveniente. 

Vediamo quindi nel dettaglio come pulire tappeto persiano con bicarbonato, sfruttando il potere di questo incredibile prodotto. 

Tutto quello che dovrete fare è inumidire il tappeto con dell’acqua frizzante, aiutandovi con una spugna per bagnare bene tutta la superficie. 

Aspettate qualche minuto e poi versateci sopra il bicarbonato, come se fosse farina. Attende ancora dieci minuti, e procedete passando l’aspirapolvere sopra il tappeto; vedrete che tornerà proprio come nuovo. 

Quando non Usare il Bicarbonato? 15 Situazioni in Cui Andrebbe Evitato

come lavare un tappeto persiano in lavatrice

2, Usare le bucce di patate

Le bucce di patate rientrano tra i metodi più antichi e più utili per pulire i tappeti persiani a casa. Un trucco che probabilmente conoscevano le vostre nonne, ma che non diventa mai meno funzionale. 

Vi basta preparare un infuso con le bucce della patata, immergendole in acqua calda per qualche minuto. Assicuratevi che l’infuso risulti davvero concentrato, posizionando nell’acqua il giusto quantitativo di bucce. 

Dopodiché, bagnate il tappeto con una spugna immersa nell’infuso. Impregnate bene ogni angolo, così da assicurarvi che la soluzione faccia effetto come dovrebbe. 

Aspettate cinque minuti, e poi risciacquate con acqua tiepida – sempre con l’aiuto di una spugna morbida. 

Date al tappeto il tempo di asciugarsi da solo, evitando che qualcuno lo calpesti. Dopo aver eliminato l’eccesso d’acqua, lo vedrete brillare privo di qualsiasi macchia. 

Se cercate di scoprire come pulire un tappeto persiano a casa, questo è probabilmente il metodo più adatto e più veloce. 

3, Aceto e detersivo per i piatti 

L’aceto di vino bianco, così come le bucce di patate e il bicarbonato, fa parte del gruppo di ingredienti naturali ed ecologici, che vi aiutano a pulire i tappeti persiani a casa senza infastidire l’ambiente. 

Come abbiamo anticipato, non è necessario acquistare detergenti eccessivamente costosi ed inquinanti, ma basta sfruttare ciò che si ha già in casa. 

Ecco quindi come pulire un tappeto persiano con aceto, combinando il potere smacchiante del detersivo per piatti. In effetti, questo metodo è particolarmente utile quando il tappeto è macchiato o presenta degli strani aloni scuri. 

Dovrete intervenire posizionando un pò d’aceto su un panno in microfibra, strofinando poi sulla macchia in questione. 

Lasciate che l’aceto faccia il suo effetto per cinque minuti, poi continuate a strofinare (questa volta con una spazzola) con una soluzione di acqua e detersivo per i piatti. 

La soluzione produrrà una quantità consistente di schiuma ma non preoccupatevi, è assolutamente normale. Significa che la macchia sta finalmente andando via.

Risciacquate abbondantemente con dell’acqua tiepida e lasciate che il tappeto si asciughi all’aria. Una volta fatto, la vostra macchia sarà sparita per sempre. 

L’aceto è un ottimo aiutante anche per chi vuole rimuovere il cattivo odore dai tappeti persiani, cancellando qualsiasi brutto ricordo. 

15 Cose che Non Dovresti Mai Pulire con l’Aceto e Perché ?

15 Modi di Usare l’Aceto per Pulire in Casa

come pulire tappeto persiano

4, Ammoniaca per le macchie più resistenti 

L’ammoniaca non è direttamente definibile come un detergente per tappeti persiani, perché è estremamente aggressivo come prodotto. 

Tuttavia, può essere utilizzata in alcuni casi per risolvere situazioni particolarmente difficili. Potete usufruire del potere smacchiante dell’ammoniaca per pulire i tappeti persiani a casa, ma dovrete fare massima attenzione alle quantità. 

Siccome il prodotto è abbastanza aggressivo, è necessario diluirlo nel modo giusto, evitando errori. 

Preparate una soluzione composta dal 75% da acqua e dal 25% da ammoniaca, e poi immergetevi una spugna assorbente. Utilizzate la spugna per rimuovere la macchia presente sul tappeto, senza strofinare troppo forte. 

Se volete evitare qualsiasi tipo di problema, testate la soluzione su una piccola porzione del tappeto prima di dedicarvi alla macchia. Se l’effetto è troppo aggressivo, cambiate metodo e sfruttate un altro dei nostri consigli su come pulire i tappeti persiani in casa.

20 Modi Incredibili di Utilizzare dell’Ammoniaca per Pulire Casa

5, Smacchiare con la schiuma da barba 

Riuscire a smacchiare un tappeto persiano può richiedere più impegno del previsto, soprattutto quando le macchie in questione sono persistenti e di grandi dimensioni. 

La schiuma da barba, può diventare un grandissimo alleato nel processo di pulizia tappeti persiani a casa. Tutto quello che dovrete fare, è imparare a gestire le dosi e le tempistiche, ricordandovi di strofinare energicamente. 

Iniziate posizionando la schiuma di barba sulla macchia che vi infastidisce e lasciatela in posa per almeno un’ora (più la macchia è grave, più tempo dovrete tenere in posa la schiuma da barba). 

Quando il tempo è passato, strofinate con una spazzola per tappeti e risciacquate con dell’acqua fino a quando la macchia non è completamente scomparsa. 

Come promesso, pulire i tappeti persiani a casa non è così difficile come si pensa. Avete bisogno di un pò di pazienza e attenzione, ma il processo in sé non richiede più di qualche minuto. 

6, Amido di mais 

Tra tutti i prodotti per pulire i tappeti, l’amido di mais è forse uno dei più sottovalutati. Il bicarbonato detiene il primato di “re della pulizia”, ma l’amido ha un potere non indifferente. 

Parliamo sempre di una polvere e, in quanto tale, viene utilizzata a secco – stesa direttamente sulla macchia. 

Il passaggio successivo è quello dell’attesa, aspettare qualche minuto affinché il prodotto faccia effetto. Strofinate con l’aiuto di un panno umido, ed assicuratevi che la macchia sia andata via del tutto. 

Se all’alone è abbinato un cattivo odore, potete sfruttare questo piccolo trucco. Preparate una soluzione di acqua e olio essenziale – basteranno poche gocce – e spruzzatela sul tappeto con l’aiuto di uno spruzzino. Dopo qualche minuto, profumerà sia la casa che il tappeto stesso. 

Ora che conoscete il segreto dell’amido di mais, potrete facilmente rispondere alla domande “come posso pulire i tappeti persiani in casa”.

come si pulisce il tappeto persiano,

7, Smalto sul tappeto? Ecco come risolvere

Potrebbe esservi capitato, sicuramente a causa della distrazione, di aver versato qualche goccia di smalto sul tappeto. Non è una situazione insolita e, fortunatamente, è molto facile da risolvere. 

Per eliminare lo smalto potete usufruire uno dei nostri consigli su come lavare i tappeti persiani a casa, oppure potete agire con l’alcool denaturato. 

Conoscerete sicuramente questo prodotto, perché si trova nella maggior parte delle case. E’ caratterizzato da una colorazione rosa molto accesa, e si usa per disinfettare. 

In questo caso, l’alcool denaturato vi aiuterà a rimuovere le macchie di smalto dal vostro tappeto. 

Non dovrete fare altro che versarne qualche goccia su un foglio di carta assorbente, strofinando delicatamente sulla macchia fino a quando lo smalto non si scioglierà del tutto. Grazie a questo semplice consiglio, pulire i tappeti persiani in casa diventerà ancora più semplice ed immediato. 

8, Bicarbonato di sodio per le macchie d’olio 

Insieme allo smalto, le macchie d’olio rientrano tra le più fastidiose in assoluto. Sembrano impossibili da cancellare, un problema “fuori dalla nostra portata”. 

Invece, la pulizia tappeti persiani con bicarbonato è la chiave per risolvere il tutto molto più in fretta del previsto. 

Tutto quello che dovrete fare è posizionare una generosa quantità di bicarbonato di sodio sulla macchia e lasciarlo agire per un’oretta. Quando il bicarbonato avrà assorbito tutto l’olio, vedrete formarsi sul tappeto una crosta secca, facilissima da rimuovere. 

Passate l’aspirapolvere in quel punto e rimuovete i residui, così da ottenere una superficie liscia e lucente, priva di qualsiasi macchia. 

Ancora una volta, il bicarbonato sembra essere un aiutante fondamentale per scoprire come si lava un tappeto persiano. Assicuratevi di averne sempre un pò in casa, così da essere sempre preparati alle emergenze. 

smacchiare un tappeto persiano

9, Come staccare una gomma dal tappeto 

Cosa c’è di più fastidioso di una gomma incollata sul tappeto? Probabilmente nulla, soprattutto quando parliamo di un costoso tappeto persiano. 

Il primo istinto potrebbe essere quello di tagliare via la gomma e parte del tappeto, ma esiste un metodo più sicuro che vi permette di tenere sotto controllo la situazione ed evitare che il vostro tappeto si rovini. 

Posizionate sulla gomma dei cubetti di ghiaccio, o spruzzateci sopra del ghiaccio secco. Con il passare del tempo, la gomma tenderà ad indurirsi e diventare solida, raffreddandosi piano piano. 

Una volta fredda, potete rimuoverla facilmente sfruttando un coltello privo di denti. Procedete delicatamente, senza usare troppo forza o troppa pressione. 

Nonostante il pensiero comune, esistono tantissimi consigli su come si pulisce il tappeto persiano, ed ognuno di essi può aiutarvi a risolvere situazioni difficili. 

10, Aspirapolvere e costanza 

Ora che abbiamo capito come si lavano i tappeti persiani, come si affrontano le macchie più resistenti e fastidiose, vediamo come prenderci cura del tappeto giorno dopo giorno. 

La costanza è l’alleato principale di chiunque desideri pulire i tappeti persiani a casa, perché gli permette di lavorare di meno ed ottenere risultati più duraturi. 

Dovreste prendervi cura del vostro tappeto ogni giorno, senza mai dimenticarvi di passare l’aspirapolvere sulla sua superficie. 

Attenzione! L’aspirapolvere va passata al minimo della sua potenza, perché rischierebbe di tirare via dei fili e rovinare il tappeto. Basta essere delicati, senza applicare una pressione eccessiva. 

Scoprire come pulire un tappeto persiano richiede poco tempo, così come richiede poco tempo passare l’aspirapolvere ogni giorno. 

Assicuratevi di farlo tutte le mattine, eliminando la polvere in eccesso e tutte le possibili macchie. Più tempo aspettate a pulire, più difficile sarà occuparvene. 

11, Come lavarlo regolarmente 

Terminiamo questa guida su come lavare i tappeti persiani a casa, concentrandosi sulla cura regolare, sui metodi per lavarlo regolarmente. 

Oltre all’aspirapolvere, dovrete posizionare il tappeto in lavatrice almeno una volta ogni due mesi, rimuovendo tutti i batteri che potrebbero essersi formati. 

Esistono lavaggi appositi per i tappeti, particolarmente delicati e dalla strozzatura poco aggressiva. 

Per scoprire come lavare un tappeto persiano in lavatrice, controllate il libretto delle istruzioni del vostro elettrodomestico ed individuate il programma meno aggressivo e più funzionale. 

Aggiungete una buona quantità di ammorbidente profumato, così da lasciargli un odore piacevole e persistente. 

Una volta uscito dalla lavatrice, lasciate che il tappeto si asciughi all’aria – possibilmente all’esterno – così che riprenda volume e morbidezza. 

Se notate che il pelo è diventato “crespo”, passateci sopra una spazzola per tappeti e massaggiate delicatamente con le mani. Vedrete che il tappeto riuscirà a riprendersi da solo. 

Conclusioni 

Abbiamo scoperto insieme 11 modi diversi per pulire i tappeti persiani a casa, senza dover ricorrere necessariamente ad un servizio di pulizia. 

Ora che conoscete tutti questi segreti, non potrete fare a mano che prendervi cura del vostro tappeto nel modo giusto, senza dimenticare nulla e senza commettere errori. 

Buona fortuna con il mantenimento, non dimenticate la costanza! Pulite il tappeto ogni giorno, così da non ritrovarvi mai in situazioni difficili con macchie che sembrano impossibili da rimuovere e vi fanno venire voglia di gettare la spugna. 

I tappeti persiani sono così belli da meritare la vostra attenzione e il vostro tempo, assicuratevi di non deludervi!

Come si lavano i tappeti persiani in casa?

Ci sono alcune cose da tenere a mente quando si lavano i tappeti persiani a casa. Innanzitutto, utilizzare sempre un detergente delicato ed evitare prodotti chimici aggressivi. In secondo luogo, passate l’aspirapolvere prima di lavare il tappeto per rimuovere ogni traccia di sporco o detriti. In terzo luogo, utilizzate un’impostazione delicata della lavatrice ed evitate di usare troppa acqua. Infine, lasciate che il tappeto si asciughi completamente all’aria prima di rimetterlo al suo posto.

Come pulire e disinfettare i tappeti persiani?

Il modo migliore per pulire e disinfettare i tappeti persiani è passare regolarmente l’aspirapolvere e farli pulire professionalmente una volta all’anno. Potete anche pulirli a campione, se necessario, usando un sapone neutro e acqua tiepida.

Come si puliscono le frange dei tappeti persiani?

È possibile pulire le frange dei tappeti persiani aspirandole con un aspirapolvere a bassa potenza o lavandole a mano con un detergente delicato. Se i tappeti sono molto sporchi, potrebbe essere necessario utilizzare un aspirapolvere più potente o uno shampoo per tappeti.

Come lavare i tappeti persiani con acqua?

Per lavare i tappeti persiani con acqua, è necessario utilizzare un detergente delicato e acqua fredda. È bene evitare l’uso di acqua calda, che potrebbe danneggiare il tappeto. È inoltre necessario fare attenzione a non inzuppare il tappeto, in quanto ciò potrebbe causare lo sbiancamento dei colori.

Come pulire un tappeto a pelo corto?

Esistono diversi modi per pulire un tappeto a pelo corto e il metodo migliore per voi dipenderà dal tipo di sporco e di macchie che avete di fronte. In caso di sporco e macchie leggere, è sufficiente passare l’aspirapolvere sul tappeto. Se lo sporco è più ostinato, si può utilizzare uno shampoo per tappeti o noleggiare un pulitore a vapore presso il negozio di ferramenta.

Come pulire un tappeto di gomma?

Per pulire una moquette di gomma, è necessario:
-Un aspirapolvere
-Una spazzola
-Un po’ di acqua saponata
-Una spugna
Iniziare con l’aspirapolvere per rimuovere la sporcizia e i detriti. Quindi, utilizzare la spazzola per strofinare delicatamente lo sporco rimasto. Quindi, mescolare un po’ di acqua saponata e usare la spugna per pulire il tappeto. Infine, sciacquare il tappeto con acqua pulita e lasciarlo asciugare completamente.

Similar Posts