pulire le fughe nere della doccia

5 Metodi Efficaci per Pulire le Fughe Nere della Doccia

Le antiestetiche macchie nere che si formano tra le fughe delle piastrelle rischiano di rovinare l’aspetto della tua cabina doccia. 

Se vuoi imparare a pulire le fughe nere della doccia, questo è l’articolo giusto. 

Sappiamo come aiutarti e quali sono i passaggi da seguire per eliminare definitivamente lo sporco dalle fughe delle piastrelle. Ti insegneremo a prenderti cura di ogni zona del bagno, cancellando le macchie e eliminando anche lo sporco più ostinato. 

Non ci sono segni neri che possono sopravvivere ai nostri metodi efficaci; metodi testati e semplici da seguire, che ti verranno spiegati passaggio dopo passaggio. 

Vediamo insieme cosa devi sapere per pulire il nero nella doccia e farla tornare perfettamente pulita. 

Come pulire le fughe nere della doccia

Per togliere il nero dalla doccia, per eliminare definitivamente i segni neri che si muovono tra le piastrelle, hai bisogno dei giusti alleati. 

Puoi approfittare dell’efficacia dei metodi naturali – dalla potenza sgrassante dell’aceto fino ai vantaggi della fecola di patate – aumentando il loro effetto attraverso l’uso di spazzole dalle setole sottili. 

Prima di iniziare, assicurati di avere a disposizione i seguenti strumenti, che sapranno come aiutarti nella fase di pulizia e rimuovere ogni traccia di sporco:

  • Uno spazzolino da denti 
  • Una ciotola capiente 
  • Una pratica spazzola pulisci-fughe 
  • Una spugna morbida
  • Un panno in microfibra 

Metodi efficaci per pulire le fughe della doccia

Ora che abbiamo scoperto quali sono gli strumenti ideali su come togliere il nero dalle fughe della doccia, è giusto concentrarci sui metodi più efficaci e funzionali per riuscirci definitivamente. 

Pronto a prendere appunti? 

Chiunque voglia imparare a pulire le fughe nere della doccia evitando che ritornino a infastidire gli ospiti della casa, può approfittare di questi metodi efficaci per risolvere finalmente il problema. 

I metodi proposti sono naturali e rispettano l’ambiente, risultando anche estremamente economici e convenienti. Poco lavoro e grandi risultati è esattamente quello che ti aspetta dopo aver concluso il nostro articolo. Iniziamo!

1, Pulire il nero nella doccia con il bicarbonato di sodio 

Il primo strumento a cui abbiamo scelto di fare affidamento, il primo alleato contro la lotta allo sporco, è proprio il bicarbonato di sodio. 

Se vuoi scoprire come togliere il nero dalla doccia, il bicarbonato è assolutamente immancabile nella tua futura lista della spesa. 

Il bicarbonato di sodio è famoso per le sue incredibili proprietà sgrassanti, per la capacità di sciogliere lo sporco e rimuovere anche le macchie più ostinate. Per questo, il bicarbonato si trasforma nel prodotto ideale per pulire le fughe nere delle piastrelle, riuscendo a sbiancare ogni centimetro. 

 pulire le fughe nere delle piastrelle

Segui i passaggi successivi e scopri come pulire le fughe nere della doccia in modo rapido ed efficace:

  1. Prendi una bacinella capiente e riempila con acqua calda 
  2. Aggiungi mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio 
  3. Mescola fino a quando il bicarbonato non sarà completamente sciolto nell’acqua 
  4. Immergi all’interno della soluzione una spugna morbida e strizzala per rimuovere l’acqua in eccesso 
  5. Passa la spugna impregnata della soluzione sulle fughe delle doccia, strofinando leggermente 
  6. Lascia agire la soluzione per circa 15 minuti, evitando di risciacquare immediatamente. Il bicarbonato deve avere il tempo di agire ed eliminare lo sporco racchiuso nelle fughe 
  7. Trascorso il tempo d’attesa, risciacqua abbondantemente usando sempre la stessa spugna morbida

Il bicarbonato rientra tra le soluzioni imbattibili, un alleato chiave in grado di eliminare qualsiasi residuo. 

Le fughe nere delle piastrelle del bagno verranno completamente ripulite e riportate al loro stato iniziale, perfettamente lucide e perfettamente igienizzate. 

2, Usa la fecola di patate per pulire le fughe  

Osservando il piatto doccia, fermandoti a guardare la parete interna della doccia, ti sarai sicuramente chiesto come pulire il silicone nero della doccia. Lo spazio che divide le piastrelle tende ad accumulare sporco e residui, scurendosi giorno dopo giorno.

La mancata pulizia può portare alla formazione della muffa, che andrà a ricoprire lo spazio e rovinare pericolosamente la tua doccia. 

La fecola di patate può essere sfruttata come strumento utile per pulire le fughe nere della doccia, eliminando la muffa e riscoprendo la superficie pulita. 

A quanto pare, la fecola è ancora più forte del bicarbonato nella distruzione della polvere e dei batteri, capace di assicurarti una pulizia approfondita e completa. 

FILA Surface Care Solutions FUGANET, Pulizia Specifica per Fughe, 750ml
201 Reviews

Segui tutti i passaggi per scoprire come pulire le fughe nere della doccia in modo rapido ed efficace:

  1. Inizia riempiendo una bacinella con acqua calda (più o meno un litro d’acqua)
  2. Versa all’interno mezzo bicchiere di acqua ossigenata e due/tre cucchiai di fecola di patate
  3. Mescola fino a quando non si forma una crema densa e quasi appiccicosa
  4. Stendi la pasta sulle fughe nere delle piastrelle della doccia, aiutandoti con una spugnetta affinché il prodotto aderisca in profondità 
  5. Strofina più volte con forza, per poi lasciar agire la soluzione per circa un ora
  6. Trascorso il tempo necessario, risciacqua abbondantemente utilizzando acqua calda mischiata ad un goccio d’aceto. L’aceto servirà ad eliminare la scivolosità della crema e rendere le mattonelle ancora più lucide
 come pulire le fughe nere della doccia

La potenza della fecola di patate è in grado di eliminare qualsiasi traccia di muffa e di sporco. Nella maggior parte dei casi, questo infallibile metodo naturale viene utilizzato per prendersi cura delle fughe della doccia particolarmente sporche, che hanno bisogno di un trattamento aggressivo ed effettivamente funzionale. 

3, Sale, Aceto e Limone contro lo sporco ostinato

Abbiamo scoperto insieme come pulire il nero della doccia sfruttando due metodi naturali diversi, ed è arrivato il momento di identificare il terzo membro della lista. 

L’aceto, unito al limone e al sale da cucina, riesce a generare una soluzione dal forte potere sgrassante. Le tue piastrelle dalle fughe nere torneranno a brillare in pochi minuti, rapidamente e senza errori. 

L’unione di questi tre agenti naturali riesce a sciogliere qualsiasi residuo di sporco e prevenire la formazione della muffa, aiutandoti a mantenere il bagno in perfetto ordine. 

Superclean – detergente per fughe per piastrelle, bagno, doccia, WC, universale ed ecologico, contenuto: 500 ml e spazzola per le fughe
  • Con il detergente per fughe Superclean puoi eliminare lo sporco ostinato e lo scolorimento su piastrelle e fughe nella doccia e nel bagno.

Segui i passaggi successivi per scoprire come pulire le fughe nere della doccia nel minor tempo possibile:

  1. Prepara una soluzione a base di aceto, sale e limone aggiungendo gli ingredienti sulla base di queste proporzioni: due parti d’aceto, una parte di limone e un cucchiaino di sale fino
  2. Cospargi le fughe con il composto ottenuto e strofina leggermene, insistendo nei punti maggiormente colpiti dalla muffa
  3. Lascia agire la soluzione per qualche ora, aspettando affinché l’aceto corroda lo sporco 
  4. Risciacqua delicatamente aiutandoti con un panno morbido, fino a quando non vedrai le piastrelle tornare a brillare come un tempo

Nei casi in cui la sporcizia è particolarmente accentuata puoi provare a seguire gli stessi passaggi più volte. 

Prepara la soluzione più di una volta e aspetta che agisca in modo efficace, fermandoti solo quando sarai pienamente soddisfatto. 

Saldi
MR.SIGA Panno di Pulizia in Microfibra
  • MATERIALE ULTRA MORBIDO SENZA RISCHIO DI GRAFFI – panni per la pulizia in microfibra ultra morbidi e altamente assorbenti. Puliscono la polvere sottile che non può essere vista ad occhio nudo, ottimi per la pulizia delle finestre, stoviglie, auto o altre superfici delicate

4, Togliere il nero dalla doccia con la candeggina 

Se vuoi scoprire come pulire le fughe nere della doccia ma non hai a disposizione nessuno degli alleati naturali di cui abbiamo parlato, puoi approfittare dell’efficienza della candeggina. 

Questo specifico detergente, famoso in tutto il mondo per il suo potere disinfettante, è efficace su tutti i tipi di mattonelle. La candeggina può essere utilizzata per pulire le fughe nere delle piastrelle della doccia, per eliminare lo sporco dai bordi del piatto doccia e per ripulire il doccino. 

Segui i passaggi sotto elencati per rimuovere ogni traccia di polvere e muffa dal bagno:

  1. Prepara una miscela a base di candeggina e acqua seguendo le seguenti proporzioni: due parti d’acqua ed una parte di candeggina
  2. Versa la soluzione così ottenuta all’interno di un vecchio flacone di detersivo dotato di spruzzino 
  3. Aiutati con lo spruzzino per distribuire perfettamente la candeggina sulle fughe, ricordandoti di abbondare il più possibile 
  4. Strofina con un panno morbido senza utilizzare troppa forza 
  5. Risciacqua poco dopo utilizzando e asciuga il tutto aiutandoti con un asciugamano pulito

Non preoccuparti se l’effetto iniziale dovesse risultare leggermente opaco. Concedi alle tue mattonelle qualche minuto per ritrovare la propria naturale brillantezza e tornare a splendere proprio come prima. 

La candeggina non ti assicura solo una pulizia completa, ma evita anche la formazione successiva della muffa. Disinfetta affondo lo spazio e allontana la possibilità di una nuova formazione, aiutandoti a mantenere la doccia perfettamente pulita e sicura. 

5, L’aiuto del vaporetto per pulire le fughe

Concludiamo con l’ultimo metodo utile per scoprire come togliere il nero dalle guarnizioni della doccia, per eliminare lo sporco ed evitare che ritorni. 

Nonostante si tratti di un metodo anti-convenzionale, assicuriamo la sua perfetta efficienza. L’aiuto di un vaporetto può aiutarti a pulire le fughe della doccia e igienizzare perfettamente tutta la superficie. 

Saldi
Polti Vaporetto First Pistola A Vapore, Uccide Ed Elimina Il 99,99%* Di Virus, Germi E Batteri, Blu Bianco
  • Il vapore di Polti Vaporetto uccide ed elimina il 99,99%* di virus, germi e batteri

Il risultato finale sarà un piatto doccia ancora più lucido e una parete perfettamente pulita, senza più tracce di sporco o polvere. 

Il vaporetto è uno strumento molto simile al ferro da stiro, in grado di produrre vapore e direzionarlo facilmente. Seguendo ognuno dei passaggi seguenti, potrai scoprire come togliere il nero della doccia e ripulire efficacemente le tue fughe:

  1. Posiziona il vaporetto a poca distanza dalle fughe delle piastrelle
  2. Aziona il macchinario e segui attentamente il percorso segnato dallo sporco che intendi rimuovere. Il calore del vapore sarà in grado di sciogliere le incrostazioni e renderà molto più semplice rimuoverle
  3. Lascia agire il vapore per qualche minuto
  4. Pulisci le fughe con un panno morbido pulito, fino a quando la superficie non sarà perfettamente pulita
  5. Se vuoi, puoi passare il vaporetto una seconda volta per igienizzare affondo le piastrelle e prevenire la formazione di nuova muffa

Ricordati – dopo aver pulito tutti i residui di sporco incrostato – di asciugare la superficie con un panno pulito. In questo modo eviterai la formazione del calcare e ti assicurerai un risultato perfettamente lucido.  

Come pulire le fughe della doccia nere?

Le fughe della doccia possono essere facilmente pulite sfruttando una spazzola dalle setole sottili ed un detergente apposito. 

Puoi scegliere tra i prodotto naturali – come l’aceto e il bicarbonato di sodio – oppure optare per detergenti già presenti in mercato, creati appositamente per le muffe e le incrostazioni di sporco. 

Si consiglia di strofinare con vigore nei punti in cui il nero è particolarmente evidente, risciacquando abbondantemente la soluzione utilizzata e asciugando la superficie con un panno morbido e pulito. 

Come togliere il nero nelle fughe delle piastrelle?

Quando la zona colpita dalla muffa e dallo sporco è particolarmente difficile da raggiungere, è consigliato l’uso di un pratico spazzolino. 

Puoi approfittare dell’aiuto del bicarbonato di sodio e strofinare con forza lungo le fughe nere delle piastrelle. 

Dopo qualche minuto di insistenza noterai subito un cambiamento evidente. Il nero verrà sostituito dal bianco lucido tipico delle superfici pulite. 

Come togliere il nero dalle fughe della doccia

Se vuoi pulire le fughe nere della doccia e eliminare ogni traccia di sporco, puoi approfittare dei metodi naturali sopra proposti. Ognuno di questi strumenti è pratico e funzionale proprio come promesso, in grado di aiutarti a risolvere il problema nella metà del tempo. 

L’idea del vaporetto può rivelarsi utilissima per chi cerca un alleato per le pulizie quotidiane, per chi vuole eliminare lo sporco ed evitare assolutamente che ritorni. L’azione igienizzante del vapore aiuta ad allentare la muffa, che non si presenterà più tra le fughe della doccia. 

togliere il nero dal piatto doccia

Come togliere il nero dal piatto doccia?

Per eliminare il nero dal piatto doccia, è utile sfruttare un buon detergente anti muffa. Strofinare con forza la soluzione sul piatto ti aiuterà a rimuovere ogni traccia di sporco e di polvere accumulata. 

Allo stesso modo, si consiglia di lasciare agire la soluzione per almeno un’ora, così che abbia il tempo di attivarsi e sciogliere quello che resta. 

Come prevenire la formazione della muffa

Prima di lasciarci definitivamente, è giusto dedicare qualche riga al tema della prevenzione. 

Le fastidiose macchie nere possono essere evitate attraverso un sistema di pulizia continua e ripetuta, che ti permetterà di tenere tutto sotto controllo. 

Tutto quello che devi fare è apportare qualche piccolo cambiamento alla tua routine di pulizia, ricordandoti di prestare attenzione anche alle fughe delle piastrelle. 

Non sempre i segni neri che vedi tra le piastrelle corrispondono alla presenza di muffa, ma possono diventarlo con il tempo e se ignorati nel lungo periodo. 

Per questo motivo, è sempre meglio occuparsene prima possibile, ricordandosi di pulire le fughe con la massima attenzione. 

Un consiglio utile nella lotta alla prevenzione della muffa consiste nella preparazione di una soluzione di acqua e candeggina (stessa quantità per entrambe). 

La soluzione andrà inserita all’interno di uno spruzzino e poi applicata direttamente sulle fughe, aspettando qualche minuto e poi strofinando con uno straccio.

Ricordati di sciacquare il tutto e asciugare la superficie con un panno pulito, così da eliminare i residui di acqua.  

Questa piccola attenzione ti permetterà di avere il bagno sempre in ottime condizioni, lontano dallo sporco e dal ricordo della muffa.

Similar Posts