come si pulisce il bagno di casa

30 Trucchetti Come Pulire il Bagno Senza Detersivi che Dovreste Conoscere

Pulizia del bagno, vi dice niente? C’è chi la vive come una pratica rilassante, chi come un’operazione lunga, noiosa e frustrante. C’è chi si dedica a questo ambiente quotidianamente e sa come pulire il bagno in 10 minuti, e c’è chi preferisce rimandare tutto a un giorno alla settimana, magari del weekend.

 Talvolta ci possono essere dei turni, soprattutto per chi condivide la casa con amici (pensiamo agli universitari), e può essere fonti di piccoli battibecchi in famiglia. Vediamo quindi come pulire il bagno senza detersivi, 30 trucchetti che vi semplificheranno la vita e vi faranno scoprire cose nuove.

E voi come preferite pulire e disinfettare il bagno? Avete delle soluzioni infallibili?

Iniziamo!.

     1, Utilizzare salviette detergenti igienizzanti

Un trucchetto semplice e veloce, che vi aiuterà a tenere il bagno pulito magari quando state per ricevere degli ospiti con poco preavviso. Può essere decisamente un ottimo aiuto quando si hanno dei maschi in casa (anche in età adolescenziale o oltre), perché potranno pulire velocemente il gabinetto. Assicuratevi però che non vengano poi buttate nel WC, perché possono intasare lo scarico (oltre a poter essere inquinanti).

      2, Spazzola Swiffer per le pareti

Pulire le pareti del bagno, in particolare le aree più in alto, può essere molto faticoso. Per evitare di avere muscoli di braccia e collo doloranti, lasciatevi aiutare da una scopa di tipo Swiffer.

Immergete il panno nella soluzione di acqua in cui avrete aggiunto il detergente che preferite e iniziate a pulire, proprio come fareste con i pavimenti.

      3, Mettere ordine nel cassetto del mobile del lavabo

Una delle aree più disordinate del bagno è il mobile sotto il lavabo: gli oggetti vengono spesso posizionati in modo casuale, talvolta non ricordiamo neanche più quanti prodotti abbiamo, senza contare la possibilità che possano accumularsi peli e capelli, grazie a spazzole o rasoi. Fate in modo che la pulizia di questi cassetti rientri nella vostra personale routine di come pulire il bagno velocemente e per facilitarvi di molto le cose, organizzate il tutto usando scatole e cestini. Questo trucchetto contribuirà ad aggiungere un aspetto più pulito e invogliante ai cassetti.

      4, Far asciugare lo scopino

Dopo aver utilizzato lo scopino è bene non riporlo subito nel suo suo contenitore, altrimenti l’acqua andrà ad accumularsi creando un assembramento di germi che si moltiplicano e ritornano nel water al successivo utilizzo. Per non parlare del cattivo odore che si può generare!

Meglio quindi far asciugare lo scopino, dopo averlo disinfettato, riponendo il suo manico tra il water e il copriwater, così da lasciare la parte della scopa sospesa all’interno del gabinetto.

     5, Eliminare lo sporco tra le piastrelle e la malta

Come pulire le fughe del bagno, per evitare che sporco e muffa possano accumularsi? Utilizzando uno spazzolino da denti imbevuto in una soluzione detergente e strofinando. Se lo sporco non viene via immediatamente, lasciate agire qualche minuto, magari intanto potresti dedicarvi alla pulizia dei cassetti del mobile del lavello!

Le Nostre Scelte Migliori

#1

4.5/5

Strumento di Pulizia per la Cucina e il Bagno

  • Pulizia profonda per angoli, fessure e dettagli.
  • Arriva a rimuovere lo sporco e il grasso in tutta la vostra casa.
  • L'azione oscillante esegue tutto il duro lavoro al vostro posto.
  •  

    pulire il bagno ecologico

    #2

    4.5/5

    Set di Accessori per Spazzola per Trapano 12 Pezzi

    PULIZIA PIU PROFONDA: La spazzola rotante per la pulizia può rimuovere facilmente tutti i tipi di macchie difficili con la pressione corretta. Per esempio lacune di piastrelle, macchie di acqua dura, detriti, depositi minerali difficili da pulire a mano.

    come pulire accessori bagno

    #3

    4.5/5

    Scopino e Porta spazzolino, Morbido Bagno in Silicone Set di spazzole per Toilette Bianco

    Spazzola antigraffio - La testina in silicone è sicura sulla superficie vetrata del WC, non cattura lo sporco, rimane completamente pulita durante l'intero processo

    come si pulisce il bagno di casa

         6, Pulire la vasca con il pompelmo

    Utilizzare il pompelmo è un modo rapido sia per pulire la vasca sia per ottenere un fresco profumo di agrumi nel bagno. Tagliate a metà un pompelmo e cospargete la superficie con il sale.

    Strofinate la vasca con un movimento, concentrandovi sulle aree più macchiate o sporche. Mentre effettuate il movimento circolare, spremete il frutto per rilasciare il succo acido e il profumo. Una volta ottenuto il risultato sperato, sciacquate via il sale e la polpa. È possibile utilizzare anche altri agrumi per pulire il bagno in modo naturale, ma vi consigliamo il pompelmo per via delle sue dimensioni maggiori.

          7,Non sottovalutare il potere del detersivo per piatti

    Il detersivo che utilizziamo per lavare i piatti può essere un ingrediente di pulizia versatile da avere in casa. Se di buona qualità, può risultare abbastanza potente da funzionare anche come detergente per la vasca e per la doccia.

    Versate un po’ di sapone per i piatti su una spugna e strofinate la superficie che intendete pulire. In pochissimo tempo, solleverà lo sporco e lascerà la vostra doccia scintillante.

    Questo trucchetto si può mettere in pratica su qualsiasi materiale, dalle piastrelle alla porcellana.

          8, Pulire il soffione della doccia con l’aceto

    Vediamo ora uno dei trucchetti su come pulire il bagno con l'aceto.

    Basterà prendere un sacchetto di plastica (ad esempio quelli che si utilizzano per congelare gli alimenti), versare 2-4 tazze di aceto o abbastanza da immergere completamente il soffione della doccia. Attaccate qui il sacchetto di plastica intorno al collo della doccia con il soffione completamente immerso.

    Come Pulire il Bagno Senza Detersivi

    Lasciate in ammollo per una notte e l'aceto scioglierà i residui di sapone e di calcare. Al mattino, rimuovete il sacchetto, risciacquate e asciugate.

          9, Utilizzare i fogli antistatici dell’asciugatrice

    I fogli dell’asciugatrice sono uno strumento di pulizia versatile, per via della natura elettrostatica del materiale di cui sono composti.

    Infatti, si possono utilizzare per spolverare, pulire le porte della doccia, la vasca, eliminare il calcare dai rubinetti e lucidarli.

    Volete conoscere un altro trucchetto niente da male con questi fogli? Provate a inserirne uno nel serbatoio del water, vedrete che ogni scarico porterà con sé una piacevole fragranza.

         10, Mettere un batuffolo di cotone nel cestino della spazzatura

    Per evitare che la pattumiera del bagno possa emanare cattivi odori, bagnate un batuffolo di cotone con qualche goccia del vostro olio essenziale preferito e posizionatelo nel cestino, sotto al sacchetto in cui andrete effettivamente a raccogliere la spazzatura.

    In questo modo, il cestino non si riempirà di cattivi odori e potrebbe emanare anche un piacevole profumo ogni volta che viene sollevato il coperchio.

          11,  Usare la farina per lucidare

    Nel tempo, i rubinetti in acciaio inossidabile diventano opachi e, nonostante gli sforzi,

    sembra impossibile fargli ritrovare la loro lucentezza. Talvolta, non sono segni del tempo ma opacità dovuta a calcare, schizzi di dentifricio e schiuma di sapone ed è una di quelle occasioni in cui è possibile pulire il bagno con prodotti naturali.

    Provate infatti a usare una manciata di farina per lucidare la superficie del rubinetto in acciaio inossidabile, sarete sorpresi dalla lucentezza e dalla brillantezza che troverete dopo averlo sciacquato.

         12, Usare l’olio come anticalcare

    L'olio aiuta a scomporre i depositi di calcare che si formano a causa dell'acqua dura sulla porta della doccia, sulla tenda e su tutti i rubinetti. Semplificatevi il lavoro dando una leggera spruzzata di olio, con uno spray da cucina scelto da voi. Naturalmente, potete utilizzare anche il più economico in commercio.

    Sarà più semplice pulire e ritroverete le superfici più brillanti.

          13, Usare la schiuma da barba per pulire gli specchi

    No, non è uno scherzo! Pulire lo specchio con la schiuma da barba eviterà di farlo appannare quando il bagno diventa pieno di vapore.

    Basta spruzzarla, usare il rotolo da cucina per lucidare e avrai uno specchio luccicante e privo di alone per un paio di settimane.

    come-pulire-il-bagno-a-fondo

          14,  Pulire le fughe con il vapore

    Se siete alla ricerca di come pulire il bagno a fondo, senza trascurare neanche le fughe, vi consigliamo l’utilizzo del vaporizzatore. Installate l’accessorio a forma di piccola freccia e iniziate a pulire lo spazio tra le piastrelle, soprattutto quelle della doccia. Un metodo adatto a pulire le piastrelle del bagno e della cucina.

          15, Pulire le tende con bicarbonato

    Inevitabilmente, la vostra tenda della doccia si sporcherà, avrà macchie di schiuma di sapone o -peggio- di muffa.

    Smontate la tenda e immergetela in un secchio abbastanza grande per contenerla. Aggiungete dell’acqua, una parte di bicarbonato e due di aceto e lasciate quindi in ammollo da un minimo di 30 minuti a tutta la notte.

    Lavate e lasciate asciugare al sole.

          16, Pulire il water con bicarbonato e aceto

    Vediamo un altro esempio di come pulire il bagno con aceto e bicarbonato, questa volta ci occuperemo della rimozione di macchie ostinate e calcaree dal wc.

    Versate 2 tazze di bicarbonato di sodio nella tazza del gabinetto e lentamente 1 litro di aceto. Lasciare riposare per una decina di minuti o un'ora, a seconda delle incrostazioni, quindi strofinare leggermente con una spazzola e sciacquare.

          17,  Sbiancare le fughe con il dentifricio

    Il dentifricio è uno di quei prodotti per la pulizia che abbiamo tutti in casa e che funziona un po’ da jolly.

    Utilizzate la tipologia sbiancante per pulire la malta tra le piastrelle: applicate il dentifricio tra le fughe, lasciate riposare per 30 minuti o un’ora e intanto dedicatevi ad altro. Trascorso il tempo strofinate con una spugnetta, lavate e il gioco è fatto.

          18,  Pulire e deodorare con il limone

    Prendete la metà di un limone e cospargete la superficie da pulire con del sale. Strofinate con l’agrume e lo sporco verrà via. Un trucchetto così semplice da poter essere insegnato anche agli adolescenti, e che vi consentirà di pulire e di profumare l’ambiente in un solo colpo.

          19,  Pulire il water con la pietra pomice

    Se non sapete come pulire efficacemente il bagno in assenza di prodotti per la pulizia o di aceto, provate la pietra pomice.

    Le Nostre Scelte Migliori

    #1

    4.5/5

    Scopettino Bagno in Acciaio Inox con portascopino WC con 2 Spazzole di Ricambio per WC

    Quando i sanitari sono sporchi è necessario uno scopettino WC forte e resistente che faccia bene il suo lavoro – Gli scopini per WC Bamodi in grigio combinano design originale e materiali di qualità – 

    come pulire fughe bagno

    #2

    4.5/5

    2 Pezzi – Scopettino Bagno in Acciaio Inox con portascopino WC con 2 Spazzole di Ricambio per WC

     Al contrario di molti scopini per WC con impugnature in plastica scadente, lo scopino WC Bamodi ha una lunga impugnatura in acciaio inossidabile, che non si rompe né si piega.

    come pulire aspiratore bagno

    Legatela allo scopino del water e strofinate all’interno della tazza. Poco poco a solleverete lo sporco e il calcare accumulato.

          20, Rubinetteria lucida con la vasellina

    Pulire la rubinetteria del bagno con la vasellina vi farà risparmiare tempo e ottenere delle rifiniture lucide. Questo trucchetto è utile per eliminare i segni del calcare ma anche quei fastidiosi residui di dentifricio. Inoltre, formerà una barriera protettiva per il futuro. Potete utilizzare questo ingrediente anche per pulire la maniglie in metallo.

         21, Creare un deodorante per ambienti con l’aceto

    Ok, questo non è proprio un trucchetto che vi insegnerà come pulire e igienizzare il bagno ma potrà esservi prezioso da scoprire, perché troverete un modo eccellente per rinfrescare qualsiasi ambiente di casa.

    L’aceto, si sa, neutralizza gli odori e per questa sua virtù può essere usato come deodorante per ambienti. Procuratevi uno spruzzino e riempitelo con una parte di aceto, una parte di acqua e qualche goccia del vostro olio essenziale preferito. Chiudete, agitate bene et voilà, non vi resta che spruzzare l’aroma in giro per il bagno.

          22, Far lavorare bene aceto e bicarbonato con le alte temperature

    Abbiamo già visto diversi esempi di come pulire il bagno con aceto e bicarbonato ma per farlo nel modo migliore l’ideale sarebbe utilizzare anche le alte temperature, così che lo sporco venga via più facilmente. C’è chi consiglia di riscaldare l’aceto o, più semplicemente, lì dove possibile potreste provare far fuoriuscire l’acqua calda per qualche minuto, prima di procedere.

         23, Parola d’ordine: organizzazione

    Come pulire il bagno alla perfezione senza impazzire? Semplice, creando uno schema! Pensate ad esempio a organizzare la pulizia dell’ambiente da sinistra a destra, dal basso all’alto, oppure in base agli elementi: armadietti, sanitari, vetri, accessori…

    Eviterete di stressarvi e riuscirete a pulire tutto alla perfezione in un breve lasso di tempo

         24, Creare una soluzione detergente per lo scopino

    Lo spazzolino da toilette è una di quelle cose che richiederebbero un po’ di manutenzione continua, per evitare la proliferazione di germi e di cattivi odori. Conviene quindi creare un sistema per disinfettare e, in un certo senso, autopulire questo accessorio.

    Riempite quindi il portaspazzolino con una soluzione composta da un cucchiaio bicarbonato di sodio, una parte di aceto e una parte di acqua, oppure solo con del detergente disinfettante, e lasciate lo spazzolino immerso. Dopo ogni utilizzo, sciacquare con acqua pulita del water appendere ad asciugare. Cambiate la soluzione all’interno del portascopino settimanalmente.

           25, Controllare gli asciugamani

    Nonostante l’accurata pulizia del bagno c’è ancora un persistente odore sgradevole che proprio non riuscite a individuare?

    Bene, provare a controllare gli asciugamani, spesso la condensa provoca sui tessuti un odore sgradevole. L’ideale sarebbe cambiarli almeno due volte a settimana.

           26, Pulire gli spazi angusti

    Pulire gli spazi stretti come quello tra il water e il suo serbatoio, può essere un bel dilemma. Per rendere anche questa zona pulita e profumata, immergete un panno nel vostro detergente preferito, avvolgetelo intorno alla punta di un giravite e pulite la fessura.

           27, Evitare l’alone di sapone nella vasca con l’olio

    Volete conoscere un metodo per sporcare il meno possibile la vasca da bagno e per evitare quell’alone dovuto allo sporco e alla schiuma di sapone che si forma nella vasca, come una sorta di anello? Lo sappiamo, se trascurato questo alone può essere noioso da rimuovere, quindi vi consigliamo di procedere aggiungendo qualche goccia di olio per bambini nell’acqua del bagno. Un piccolo gesto che eviterà depositi di sporco sulla vasca e che donerà morbidezza alla pelle!

           28, Lavare regolarmente i giocattoli per il bagnetto

    I giocattoli per il bagnetto possono sviluppare la muffa al loro interno. Lavateli regolarmente e spremeteli accuratamente, fin quando l’acqua non smette di fuoriuscire, quindi lasciate asciugare.

           29,  Pulire le ventole

    Vediamo come pulire l’aspiratore del bagno, perché anche qui si accumula polvere e sporco che, a lungo andare, potrebbero non farlo funzionare correttamente. Anzi, senza manutenzione, può aumentare il rischio di muffe e condensa.

    Potreste usare il tubo dell’aspirapolvere se è abbastanza lungo, oppure una bomboletta d’aria compressa (quella che usate per pulire la tastiera). La cosa più importante, in ogni caso, è avere una scala stabile e sicura.

           30,  Far brillare i vetri della doccia con tè nero.

    Se siete costantemente alla ricerca di metodi per pulire e disinfettare il bagno con prodotti naturali, provate questo trucchetto per far splendere lo specchio.

    Immergete un panno in microfibra in un po’ di tè nero, strofinate lo specchio e asciugate con un altro panno pulito.

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

    Close