Usi  della Candeggina in Casa

21 Usi  della Candeggina in Casa che Vorresti aver Conosciuto Prima

La candeggina è una sostanza chimica formata da acqua e ipoclorito di sodio, che viene diluita e venduta per uso domestico.

Per la sua azione disinfettante e sbiancante, ci sono numerosi usi della candeggina in casa: dalla pulizia della tazza dell’acqua alla rimozione delle macchie sui vestiti.

La candeggina è un potente alleato nelle pulizie, dunque dovresti sempre averne una scorta da utilizzare in ogni evenienza. Abbiamo pensato di elencarvi i 21 principali usi della candeggina in casa e guidarti in ogni faccenda domestica spiegandoti bene ogni passaggio da svolgere.

1. Igienizzare la tazza dell’acqua 

Pulire e disinfettare il tuo bagno, soprattutto il WC, è una parte importante delle pulizie della casa. Non so se sapevi che la candeggina può essere usata per semplificare questo compito.

Prima di aggiungere la candeggina, sciacqua l’acqua. Poi, utilizza il misurino per versare 1/3 di una tazza di candeggina nell’acqua e poi versa la soluzione nella tazza del water.

Utilizza lo scopino per strofinare l’intera superficie della tazza, anche sotto il bordo. Lascia agire l’acqua con candeggina per 6 minuti. Poi, tira lo sciacquone per togliere via la candeggina. In questo modo, il WC sarà finalmente pronto per l’uso.

ACE Candeggina Spray Mousse + Ricarica – Cartone da 5 Confezioni, 2 x 800 ml
  • Ace Spray Mousse unisce il potere della candeggina Ace all’efficacia dello sgrassatore con una mousse precisa che non schizza
Wc Net Candeggina Gel Profumata, Detergente per Sanitari e Superfici, Azione Sbiancante e Igienizzante, Fragranza Flower Fresh, 700 Ml x 4 Confezioni
  • Prodotto: Wc Net Candeggina Profumata grazie alla sua formulazione più viscosa e all’aggiunta di bicarbonato, noto per le sue proprietà sbiancanti, è il prodotto studiato per un pulito di lunga durata e per sanitari più brillanti

2. Sanificare i pavimenti

I pavimenti sono una delle superfici più sporche dell’intera casa, soprattutto quelli che vanno a contatto con le scarpe.

Se vuoi renderli splendenti, riempi un secchio di plastica con 1 litro di acqua fredda e aggiungi 1/3 di tazza di candeggina. Rimuovi tutto lo sporco in eccesso con una scopa o con l’aspirapolvere e poi passa la candeggina mescolata all’acqua sul pavimento.

Dopo aver applicato la soluzione, lasciala agire per circa 5-10 minuti. Con uno straccio morbido o una spazzola di nylon rimuovi le macchie difficili. Poi, svuota il secchio con la soluzione di candeggina e acqua, risciacquare e riempilo con acqua pulita. Bagna il mocio e usalo per risciacquare il pavimento.

3. Rimuovere le macchie di tè e caffè dall’interno di tazze e tazzine

Non sai come togliere le macchie di tè e caffè dalle tazze? La candeggina potrebbe essere la soluzione ideale.

Passare un po’ sulla tua tazza, ruotando in modo che la ricopra completamente. Poi, riempi la tazza con acqua calda e, dopo averla lasciata riposare per 10-15 minuti in un luogo sicuro, svuotarla.

Risciacqua abbondantemente, facendo attenzione a non lasciare neanche una goccia di candeggina. Poi lava la tazza con un normale detersivo o risciacquare con acqua pulita due o tre volte. 

pulire casa con candeggina

4. Aggiungere un tocco scintillante a bicchieri e cristalli

Gli oggetti in vetro e in cristallo tendono a opacizzarsi con il passare del tempo. Se vuoi farli brillare di nuovo, ti consiglio di mischiare della candeggina al sapone per i piatti mentre lavi i bicchieri o la cristalleria. Risciacqua bene e asciuga con un panno morbido: saranno tornati come nuovi!

5. Uccidere le erbacce

Ti chiedi come usare la candeggina in casa? Sicuramente, è molto utile per uccidere le erbacce. Dopo aver indossato i guanti, mescolala in un flacone spray con acqua e sapone per i piatti.

Agita per 30 secondi e poi spruzzala sulle erbacce dei giardini, soprattutto sulle radici. Dopo 1-3 giorni, quella parte della pianta diventerà marrone e potrai strapparla via facilmente.

6. Mantenere l’acqua cristallina della piscina 

Uno degli usi della candeggina in casa che mi ha sorpreso di più è sicuramente la sua azione igienizzante per l’acqua della piscina. Infatti, aggiungendone un po’ alla tua piscina ogni giorno, puoi mantenerla pulita e cristallina per tutta l’estate senza dover spendere troppo.

7. Sbiancare i vestiti 

La candeggina è un potente sbiancante, dunque può essere utilizzata per far tornare i tuoi capi bianchi come nuovi.

Quando carichi la lavatrice, aggiungi un buon detersivo per il bucato, scegli la temperatura di lavaggio adeguata e aggiungi ¾ di tazza di candeggina per un carico normale e ¼ di tazza per un carico molto grande o molto sporco.

8. Rimuovere le macchie

La candeggina si può usare per togliere le macchie. Basta immergere un panno bianco pulito in una soluzione di candeggina e acqua e asciugare la macchia. Questo procedimento va ripetuto fino a quando la macchia non scompare.

9. Sterilizzare le talee delle piante

Dopo aver creato un miscuglio di acqua e candeggina in rapporto 10 a 1, inseriscilo in un flacone spray e spruzzalo sulle talee. Poi, lasciale asciugare l’aria. Questo metodo è efficace se non vuoi danneggiare le talee, ma allo stesso tempo vuoi rimuovere tutti i virus e batteri.

10. Pulire i mobili da giardino in plastica

Un uso della candeggina in casa prevede la possibilità di pulire i mobili da giardino in plastica. Mischia questo prodotto al detersivo o al sapone che usi per il lavaggio, immergi un panno morbido o una spugna nella soluzione e passalo sui mobili.  

usi della candeggina,

11. Sbarazzarsi di muffa

Per rimuovere tutta la muffa da pareti e superfici della casa, applica una soluzione di 1/4 di tazza di candeggina e 2 tazze d’acqua. Lasciala riposare per 15 minuti e risciacqua. Non ce ne sarà più traccia!

12. Pulire le tende della doccia 

Per pulire le tende della doccia con la candeggina, devi innanzitutto scuotere per togliere la polvere o lo sporco in eccesso e poi passare una scopa o l’aspirapolvere per terra. Poi, crea una miscela di candeggina e acqua e immergi la tenda della doccia nella candeggina diluita.

Aspetta qualche minuto e risciacqua accuratamente la tenda con acqua pulita. Infine, appendi la tenda ad asciugare in un’area ben ventilata.

13. Disinfettare gli attrezzi da giardino

Un altro uso domestico della candeggina riguarda la pulizia degli attrezzi da giardino. Immergiti in una miscela di acqua e candeggina per trenta minuti. Poi, sciacquali e appendere ad asciugare: saranno come nuovi!

Non ci dovrebbe essere alcun problema anche se vuoi immergere le lame di potatura.

14. Disinfettare i vasi delle piante

È possibile disinfettare i vasi delle piante con la candeggina, purché siano fatti di argilla o di plastica. Bisogna innanzitutto creare una soluzione con 10 parti di acqua e 1 parte di candeggina. Poi, i vasi vanno immersi nella soluzione per circa 30 minuti e bisogna procedere al risciacquo.

15. Uccidere muschio e alghe 

Il muschio e le alghe non sono più un problema da quando utilizzo la candeggina. La mescolo con l’acqua in un grande secchio o flacone spray. Poi, la verso o la spruzzo sulla zona con muschio e alghe e la lascio agire per 1 ora.

Quando è passato abbastanza tempo, tolgo la soluzione di candeggina e strofino l’area con una spazzola

16. Pulire i bidoni della spazzatura

So che odi pulire i bidoni della spazzatura. Tuttavia, è molto importante disinfettare se vuoi evitare odori sgradevoli o la formazione di muffe.

Per farlo, ti consiglio di optare per il metodo della candeggina. Innanzitutto, svuota il bidone della spazzatura e sciacqualo con un tubo da giardino per rimuovere lo sporco sciolto.

Poi, riempilo per 1/4 di acqua calda e aggiungi sapone neutro e candeggina. Lascia la soluzione in ammollo per 30 minuti e, appena è passato abbastanza tempo, svuotalo. Utilizza una spazzola morbida per togliere tutti i residui e asciuga le superfici con un panno pulito e morbido oppure lascialo asciugare all’aria. 

17. Lavare gli strofinacci e le tovaglie della cucina 

Gli strofinacci e le tovaglie della cucina si sporcano facilmente. Se vuoi essere sicuro di lavarle in maniera efficace, potresti immergerli in una soluzione formata da 3/4 di tazza di candeggina in 1 litro d’acqua.

Dopo averli lasciati in ammollo per 5 minuti, risciacquate nell’acqua e poi lasciali asciugare all’aria.

uso domestico della candeggina
18. Pulire i taglieri di legno 

Spesso sottovalutiamo la quantità di sporco che può accumularsi nei taglieri di legno, dunque non li puliamo mai. Fortunatamente, tra i tanti usi della candeggina, c’è anche questo.

Crea una soluzione con 1 cucchiaino di candeggina per ogni litro d’acqua e applicala sui taglieri. Poi, risciacqua con acqua calda e lasciali asciugare, possibilmente al sole. Infatti, quando i taglieri rimangono umidi per tanto tempo, possono proliferare i batteri.

19. Far brillare le finestre

Le finestre spesso sono piene di ditate o di sporcizia. Se vuoi farle brillare proprio come uno specchio, potresti utilizzare la candeggina diluita in acqua.

Riempire un flacone spray con 4 tazze d’acqua e aggiungi 4 cucchiaini di candeggina. Poi, indossando dei guanti e possibilmente una mascherina per la bocca, spruzza la soluzione sulle finestre.

Per assicurarti che abbia agito, procedi dall’altro verso il basso con un panno pulito. Attendi 5 minuti circa e poi risciacqua con molta acqua. Per far asciugare le finestre, basta far circolare l’aria tenendole aperte per 10 minuti.

20. Disinfettare i giocattoli di seconda mano 

I bambini non si accorgono che sui giocattoli spesso si annidano batteri e virus. Per questo, è importante disinfettare di frequente, utilizzando la candeggina. Mischia 80 ml (1/3 di tazza) di candeggina in 3,8 L di acqua e passa il composto sui giocattoli.

Poi, non toccarli per circa 5 minuti, finché il composto non ha agito. Infine, risciacquate bene e lasciali asciugare all’aria aperta.

21. Sterilizzare l’acqua potabile 

Stai cercando un metodo per sterilizzare l’acqua potabile? Si tratta dell’ultimo uso domestico della candeggina di cui ti voglio parlare oggi. Innanzitutto, rimuovere il materiale sospeso sull’acqua mediante filtrazione.

Poi, versa 4 gocce di candeggina per ogni litro d’acqua e attendi 30 minuti. Lascia riposare l’acqua trattata per 30 minuti. L’acqua adeguatamente trattata dovrebbe avere un leggero odore di cloro. Se non lo senti, potrebbe essere necessario rifare il procedimento.

Attenzione: non usare troppa candeggina!

La candeggina è corrosiva, il che significa che può irritare o bruciare la pelle o gli occhi. Se viene mischiata con alcuni altri prodotti chimici o detergenti, può produrre gas tossici che possono danneggiare i polmoni o essere mortali.

Inoltre, se la utilizzi in quantità eccessive, può rovinare i materiali. Cerca sempre di fare attenzione quando utilizzi questo prodotto!

Domande frequenti

Che cosa si può fare con la candeggina?

La candeggina è un comune prodotto chimico per uso domestico che ha molti usi diversi. Può essere utilizzata per pulire e disinfettare le superfici, sbiancare i tessuti e la biancheria, eliminare muffa e funghi, rimuovere le macchie da tappeti e tappezzeria, sturare e disinfettare gli scarichi.

La candeggina può essere utilizzata anche per eliminare germi e batteri dalle superfici, compresi i piani di lavoro e i taglieri. Inoltre, la candeggina viene spesso utilizzata per trattare l’acqua delle piscine, in quanto aiuta a mantenere l’acqua libera da batteri e alghe. Infine, la candeggina può essere utilizzata come disinfettante per strumenti e attrezzature mediche.

Dove non usare la candeggina?

La candeggina non deve essere utilizzata su tessuti colorati con tinture naturali, compresi batik e tie-dye; tessuti contenenti spandex o altri materiali elastici, seta, lana, pelle, mohair e acrilico.

La candeggina non deve essere usata nemmeno su articoli non resistenti al colore, come biancheria antica o tessuti con finiture speciali, perché potrebbe farli scolorire o disintegrare. Inoltre, la candeggina non deve mai essere utilizzata su superfici in argento, rame, ottone, bronzo o altri metalli, poiché può corrodere e appannare il metallo.

Come usare la candeggina per lavare i pavimenti?

Per pulire i pavimenti con la candeggina sono necessari un secchio, uno spazzolone e guanti di gomma. Iniziate riempiendo il secchio con un litro di acqua calda e aggiungendo una tazza di candeggina. Indossate i guanti di gomma e immergete il mocio nel secchio con la soluzione di acqua e candeggina. Iniziate a pulire il pavimento con un movimento ascendente e discendente, prestando particolare attenzione agli angoli e alle fessure.

Al termine della pulizia, sciacquate il pavimento con un altro secchio d’acqua. Lasciate che il pavimento si asciughi all’aria prima di camminarci sopra. Assicuratevi di aprire le finestre per una corretta ventilazione e di indossare indumenti protettivi quando pulite con la candeggina.

Similar Posts