pulire-e-igienizzare-la-lavatrice

15 Consigli Utili per Pulire e Igienizzare la Lavatrice

Le faccende domestiche non sempre sembrano la giusta opportunità per mettere in luce le nostre capacità di Fai Da Te, ma recentemente siamo rimasti molto colpiti del contrario: questo è capitato quando eravamo alla ricerca di come poter pulire la nostra lavatrice, senza dover per forza ricorrere a prodotti chimici o igienizzanti comprati al supermercato.

Una volta che abbiamo iniziato ad informarci sui migliori metodi per igienizzare la nostra lavatrice ed eliminarne gli odori in maniera casalinga e Fai Da Te, abbiamo scoperto che il modo migliore per tenere i nostri elettrodomestici puliti quanto più possibile, è proprio quello di arrangiarci! Il Fai Da Te è la chiave del successo per pulire ed igienizzare la nostra lavatrice! 

Non avremmo mai pensato di essere così felici di imparare qualcosa di nuovo riguardo i lavori domestici, e invece! Se anche voi siete alla ricerca di metodi casalinghi e Fai da Te per pulire ed igienizzare la vostra lavatrice, ecco di seguito quello che abbiamo scoperto e che abbiamo suddiviso in 15 comodi consigli che potrete seguire senza difficoltà.

1, Utilizzare Acqua Calda e Aceto di Mele

Se state per lasciare casa vostra per qualche settimana, per esempio se siete in partenza per le ferie, e volete pulire i vostri elettrodomestici per evitare che si creino fastidiosi odori per casa in vostra assenza, qual è la soluzione migliore?

E’ meglio pulirli a fondo, ma senza impiegare molto tempo, da dedicare invece a valigie e preparativi: farete velocissimi, utilizzando acqua calda e aceto di mele, una pulizia Fai da Te molto rapida, per evitare sprechi di tempo e di denaro per l’acquisto di prodotti chimici!

igienizzare lavatrice fai da te

Lavatrici Freestanding a Carica Frontale, 8 Kg, 50 dB, A+++ 

2, Pulire la Lavatrice con Candeggina e Aceto di Vino Bianco

Probabilmente vi siete appena trasferiti in una nuova casa, magari già arredata e che già aveva degli elettrodomestici. Questa idea vi piacerà e molto probabilmente vi farà risparmiare una piccola fortuna!

C’è sempre una certa titubanza quando si tratta di pulire elettrodomestici di seconda mano, ancor più una lavatrice: ecco perché vi consigliamo di darle una bella pulita profonda prima di cominciare ad utilizzarla per lavare i vestiti della tua famiglia! La pulizia effettuata con candeggina e aceto di vino bianco ucciderà tutti i batteri che albergano nella lavatrice!

3, Come Pulire il Filtro

Ricordate che la lavatrice non è l’unica cosa che ha bisogno di una pulizia regolare all’interno della vostra lavanderia! Noi vogliamo anche provare ad assicurarsi di pulire la nostra asciugatrice una volta ogni tanto, per essere sicuri di tenere alla larga qualsiasi batteri e odori fastidiosi e per prevenire rotture o malfunzionamenti dei filtri, perché c’è anche il rischio di incendio.

Solitamente si tende a pulire solo il filtro della nostra asciugatrice, ma in realtà ci sono altri posti all’interno di questo elettrodomestico in cui si possono incastrare i pelucchi!

4, Come Pulire la Vostra Lavatrice con il Collutorio

Se siete a corto di risparmi al momento e non avete la minima intenzione di uscire per comprare qualcosa di specifico per la pulizia della tua lavatrice, spendendo molto probabilmente, ma questa mattina avete notato un sospettoso e fastidioso tipo di odore, come di umidità, come potete fare per eliminarlo il prima possibile?

come pulire la lavatrice fai da te

Utilizzando il collutorio, un metodo rapido, economico, che vi permette di utilizzare qualcosa che sicuramente nel vostro bagno c’è già.

5, Semplice Candeggina e Acqua Calda

Abbiamo già parlato di qualche situazione in cui vi potreste trovare a corto di risparmio in problemi economici, o momenti in cui siete alle prese con altri mille lavori da fare in giro per la vostra casa.

 Sarete contenti di sapere che esiste un’altra opzione che vi aiuterà i tutti queste situazioni e vi consentirà di pulire a fondo con il metodo più anti batterico possibile, aiutandovi quindi a sterilizzare qualsiasi cosa, tutto con lo stesso prodotta.

Anche se magari l’odore può non piacere perché è un po’ forte, non vi preoccupate, sparirà in fretta! Ed è proprio uno dei metodi che utilizzano le donne amanti del Fai Da Te per mantenere pulita la sua lavatrice: utilizzando semplicemente candeggina e acqua calda!

6, Pulire la Lavatrice con Carico Frontale con un Panno Caldo ed il Dentifricio

Abbiamo avuto entrambi i tipi di lavatrice prima: sia quella che si carica dall’alto che quella che si carica frontalmente. Dobbiamo dire che preferiamo di gran lunga caricare e scaricare i vestiti dalla lavatrice che ha lo sportellino nella parte frontale della lavatrice.

 L’unica cosa che ci lascia un po’ perplessi è il fatto che nell’angolo del filtro di gomma vicino allo sportello si annida sempre un po’ di acqua dei risciacqui che ristagna lì, anche se alla fine di ogni ciclo di lavaggi si lascia la lavatrice aperta a prendere aria. E questo a lungo andare crea muffe, alghe, umidità.

Ecco perché siamo così contenti di aver scoperto una sensazionale guida che dà consigli inusuali per pulire a fondo anche la guaina di gomma: come consigliano di fare? Basta utilizzare un panno morbido, bagnato e tiepido, e del dentifricio.

Ovviamente si tratta di una cosa da fare non dopo ogni ciclo di lavaggio! Basterà farlo una volta al mese per avere ottimi risultati, o comunque da valutare in base all’utilizzo che fate della vostra lavatrice.

come igienizzare la lavatrice

Lavatrice Slim a Carica Frontale, 7 Kg, 1200 RPM, 16 Programmi

7, Bicarbonato di Sodio e Aceto, per Contrastare gli Odori

Uno dei più grandi fastidi legati alla vostra lavatrice al momento riguarda gli odori che essa produce, piuttosto che l’idea che vi si annidano germi o muffe?

 In realtà dovete sapere che l’odore che emana un elettrodomestico è effettivamente un indicatore dei germi e della muffa che vi si annidano al suo interno…quindi fate bene a preoccuparvi dell’odore!

Abbiamo traslocato diverse volte in nuovi ambienti e  abbiamo ben presente gli odori fastidiosi che possono scaturire dalle lavatrici, ed è per questo che abbiamo provato diversi metodi per pulirle, che però si sono verificati non molto efficaci: il cattivo odore diminuiva, ma si percepiva comunque sempre un po’.

Quindi abbiamo deciso di utilizzare un prodotto che combatte nello specifico gli odori cattivi, ed ecco che ci siamo imbattuti nel rimedio casalingo che si è rivelato utilissimo: bicarbonato di sodio e aceto! Ringraziamo a gran voce per questa idea.

8, Pulizie con il Carbonato di Sodio e il Sapone per i Piatti

Se state per mettervi all’opera con la pulizia dei vostri elettrodomestici, sicuramente preferite utilizzare un prodotto unico che sia multiuso, piuttosto che avere tanti prodotti diversi con peculiarità diverse, magari uno specifico per ogni elettrodomestico.

Se è così, abbiamo come la sensazione di avere la soluzione adatta a voi: il carbonato di sodio unito al sapone per i piatti, sarà il vostro perfetto alleato! Questo metodo Fai da Te funziona sia con la lavatrice che con la lavastoviglie, e questo rende la pulizia molto rapida, perfetta per fare un unico ciclo di pulizia per ogni elettrodomestico.

Non è adatto all’asciugatrice, però diciamocelo, con i tempi che corrono, due su tre non è mica male!

9, Pulizie Profonde con Aceto Bianco e oli Essenziali

Probabilmente non siete molto sicuri del fatto che l’aceto abbia una funzione antibatterica sufficiente, o forse semplicemente non potete proprio sopportare il forte odore dell’aceto o della candeggina, vero? E quindi state cercando qualcosa che sia un po’ più naturale, magari anche più piacevole da utilizzare?

Allora abbiamo come l’impressione che il metodo migliore per voi sia quello proposto da un’amica, che suggerisce di aggiungere qualche goccia di olio essenziale naturale al vostro aceto.

Oltre ad avere proprietà antibatteriche comprovate, utilizzando gli oli essenziali otterrete anche un odore più gradevole, anche se associati all’aceto. Quali oli essenziali utilizzare? I più indicati sono quelli di eucalipto (che neutralizzano gli odori lasciando un buon odore di freschezza) e la lavanda, utilizzata anche per profumare e purificare l’ambiente.

Un altro olio essenziale molto utilizzato è il Tea Tree: grazie alle sue proprietà antibatteriche e antimuffa, assicurerà un’ottima pulizia e protezione alla vostra lavatrice.

Per questa tipologia di utilizzo, è opportuno avviare un ciclo di lavaggio con acqua molto calda (di temperatura non inferiore ai 60°C), con extra risciacquo ed, eventualmente, un secondo lavaggio per eliminare ogni residuo.

come pulire la lavatrice con l'aceto

10, Trattamento Anti Muffa Utilizzando uno Spazzolino da Denti

Abbiamo veramente attirato la vostra attenzione quando abbiamo iniziato a parlare dei trattamenti anti muffa, perché avete riscontrato questo fastidioso problema nel vostro elettrodomestico e volete assolutamente risolverlo senza farvi tante domande e soprattutto senza dover tornare indietro e ripetere il lavoro più volte?

Allora siamo certi che dovreste proprio dare un’occhiata a questo consiglio, con cui abbiamo risolto il problema della muffa una volta per tutte, utilizzando semplicemente uno spazzolino da denti ed un metodo di pulizia assolutamente Fai Da Te. Con lo spazzolino da denti sarete sicuramente più precisi e potrete arrivare in piccole cavità che con normali spugne non sono facili da raggiungere.

11, Doppio Ciclo per Affrontare i Residui

Forse avete già scelto un rimedio Fai Da Te per risolvere i problemi della pulizia dei vostri elettrodomestici, ma siete ancora in cerca di consigli e trucchi su Internet perché volete essere sicurissimi al cento per cento che la vostra lavatrice sia pulita, igienizzata e pronta all’uso prima di inserirvi gli abiti della vostra famiglia?

 Bene, tra i tantissimi consigli che abbiamo per voi, ce n’è uno che secondo noi è il più utile: parliamo di quello in cui si suggerisce di effettuare un doppio ciclo di lavaggio per essere sicuri di esservi liberati di ogni residuo (sia di umidità, che di muffa, che di detersivi), prima di dare di nuovo il via alla vostra routine di lavaggio.

12, Un Lavaggio Approfondito del Cassetto del Detersivo

Per mantenere tutta la lavatrice interamente pulita il più possibile, dovrete ricordarvi di pulire non solo il cestello principale o la guaina intorno allo sportello, ma tutte le singole parti.

Eravamo convinti di prenderci cura di tutta la lavatrice, finché non si siamo imbattuti in un tutorial che ci ricorda dell’esistenza del cassetto del detersivo. Se mettete il detergente in un posto che per primo non è pulito, qualsiasi batterio si trovi nel cassetto, finirà sicuramente nel resto della vostra lavatrice, e quindi anche nel ciclo di lavaggio dei vostri vestiti, ed ecco che quindi pulire questo cassetto dove inserite il detersivo, è fondamentale: come?

 Sarà sufficiente pulirlo attentamente con uno spazzolino per i denti! Basterà utilizzare dell’acqua calda, o un goccio di detersivo per la lavatrice, e grattare con attenzione in ogni angolo del cassetto. Infine, passate un panno umido per togliere i residui di detersivo.

In alternativa all’acqua o al detersivo, potrete utilizzare del bicarbonato di sodio con un goccio d’acqua, per formare una pasta densa da spalmare sullo spazzolino, con cui grattare poi ogni angolino del cassetto.

Pulire il cassetto del detersivo è consigliato soprattutto (ma non solo!) se solitamente si utilizza del detersivo in polvere per lavare gli indumenti, poiché questa tipologia di detersivo lascia più residui di quello liquido.

come pulire la lavatrice in modo naturale

13, Ciclo con Aceto e Pastiglie di Detersivo per i Piatti

Vi piace l’idea di utilizzare il detersivo per i piatti per pulire la vostra lavatrice, e pensate che sarebbe proprio un ottimo modo per utilizzare un detergente che già avete in casa…ma no, vi accorgete che l’ultima volta avete acquistato le pastiglie per i piatti invece del solito sapone liquido! Beh, sarete felici di sapere che anche quelle pastiglie funzionano benissimo!

E’ possibile infatti essere guidati anche durante il processo di un ciclo di lavaggio da effettuare sia con aceto che con appunto queste famose pastiglie per la pulizia dei piatti.

 Le pastiglie sono perfette per pulire il cestello della lavatrice, pieno di buchetti e cavità: sarà sufficiente posizionare due pastiglie per i piatti e due cucchiai di aceto, ed avviare un ciclo di lavaggio con temperatura a 60° C.

14, Un Lavaggio più Approfondito con Acqua Calda e Candeggina

Siete ancora in dubbio? Non siete ancora sicuri al cento per cento che il ciclo di lavaggio abbia fatto veramente quello che avreste voluto, e siete tuttora determinati a sanificare il più possibile? Bene, allora c’è un altro suggerimento che sarete felici di sentire.

Noi siamo è qui per ricordarvi che c’è un’altra cosa molto semplice ma utilissima: parliamo dell’acqua calda. La combinazione dell’acqua molto molto calda e della candeggina, è in pratica una delle cose più anti batteriche che si possa mettere nella vostra lavatrice, per effettuare il lavaggio più approfondito possibile.

15, Pulire con la Spugna il Cestello Principale

Non importa quanti trucchi e quante pulizie con metodi Fai Da Te metti in atto nella tua lavatrice, a volte è necessario semplicemente pulirla attentamente dentro il cestello principale.

Il cestello della vostra lavatrice dovrebbe essere fatto di metallo, ma questo non vuol dire che è completamente indistruttibile. Ci sono alcune cose che è meglio evitare per la pulizia approfondita della vostra lavatrice, come per esempio la lana d’acciaio, ed ecco perché siamo così felici di aver trovato tutti questi consigli e trucchi per pulirla in sicurezza!

Conoscete qualcun'altro che è un fan entusiasta del Fai da Te e che ha qualcosa da ridire riguardo macchie sui propri vestiti, o sull’odore fastidioso che esce dalla propria lavatrice? Condividete questo post con queste persone, così potranno anche loro seguire questi consigli Fai da Te utilissimi!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close