Pulire la Lavatrice con Bicarbonato e Aceto

4 Semplici Passi per Pulire la Lavatrice con Bicarbonato e Aceto

Pulire la lavatrice è una procedura alquanto importante, infatti al suo interno si possono accumulare calcare e sporcizia, che possono contribuire al suo deterioramento.

Per assicurarti che la tua lavatrice funzioni bene e a lungo, provvedi a lavarla spesso, evitando la formazione di calcare, muffa o cattivi odori.

Questo garantisce un bucato fresco e profumato e l’efficienza del tuo elettrodomestico.

In commercio esistono vari prodotti e detersivi che sono specifici per disinfettare la lavatrice, ma ti vogliamo proporre un metodo economico ed ecologico, che consiste nel pulire la lavatrice con bicarbonato e aceto.

Questi due elementi sono perfetti per lavare la lavatrice e lasciarla pulita, pronta al prossimo utilizzo.

Si sa che i rimedi casalinghi molto spesso sono di gran lunga migliori ai prodotti venduti in commercio, che risultano essere aggressivi e dannosi per i tuoi indumenti, che andranno poi a contatto con la pelle.

Prova invece con i metodi da noi indicati, per delle soluzioni economiche e naturali!

Quindi, cosa bisogna fare per pulire la lavatrice?

Continua a leggere per scoprirne di più!

Detergente per Lavatrice Solido, Detergente Effervescente per Lavatrice, Tripla Decontaminazione Lavatrice Pulitore Rondella Pulizia Profonda per Lavatrici a Carico Frontale e Dall'alto, 30 PZ
113 Reviews
Detergente per Lavatrice Solido, Detergente Effervescente per Lavatrice, Tripla Decontaminazione Lavatrice Pulitore Rondella Pulizia Profonda per Lavatrici a Carico Frontale e Dall’alto, 30 PZ
  • Grande Valore: riceverai un totale di 30 compresse effervescenti, che sono sufficienti in quantità e di alta qualità nel materiale per un uso a lungo termine, o possono essere condivise con gli amici come regali.
Saldi
Sole Cura Lavatrice Express, 3 Flaconi da 250 ml di Cura Lavatrice Igienizzante, Contro Sporco e Batteri e Cattivi Odori
1.203 Reviews
Sole Cura Lavatrice Express, 3 Flaconi da 250 ml di Cura Lavatrice Igienizzante, Contro Sporco e Batteri e Cattivi Odori
  • La confezione: Il pacco contiene 3 confezioni da 250 ml di Sole Cura Lavatrice Express

Perché pulire la lavatrice?

Lavare la lavatrice è un’azione davvero importante e crediamo sia giusto indicarti alcune motivazioni per le quali devi prendertene cura.

Prima di tutto, non sempre il calcare è visibile: anche se non lo vedi a occhio nudo, potrebbe esserci comunque e iniziare a deteriorare la tua lavatrice. Puliscila fin da subito per evitare la sua formazione.

Ricordati inoltre che il cestello viene a contatto con i capi che tu e la tua famiglia indossate ogni giorno: la sua manutenzione periodica deve essere svolta per evitare la proliferazione di batteri sui vostri vestiti.

Un filtro pulito significa anche meno consumo di elettricità: se è libero dal calcare, riesce a caricare e scaricare l’acqua più velocemente, facendo durare il lavaggio di meno. Pulisci il filtro almeno una o due volte l’anno.

Per quanto riguarda l’odore, questo trapassa molto facilmente sui tuoi vestiti. A nessuno piace il cattivo odore e preferisce un bucato profumato, quindi prenditi cura della tua lavatrice e anche i tuoi capi saranno lavati meglio!

disinfettare la lavatrice.

Quando pulire la lavatrice?

Magari non hai mai prestato attenzione al lavaggio della tua lavatrice, e ti sei reso conto solo ora che la sua manutenzione è importante per garantire un uso corretto e prolungato. 

Non esiste una regola vera e propria per disinfettare la lavatrice.

Molto spesso dipende anche dall’uso che ne fai: se la utilizzi più volte la settimana, ti consigliamo di lavarla almeno una volta al mese, anche con i metodi naturali che ti consigliamo in seguito.

Non dovrai spendere un capitale in prodotti specifici: la pulizia della lavatrice con bicarbonato e aceto è ottima!

Se invece, la utilizzi una volta la settimana (o meno), una volta ogni tre mesi può bastare. Non aspettare di sentire cattivi odori prima di pulirla: procedi al suo lavaggio in ogni caso, per evitare la proliferazione di batteri nel tempo.

Cestello e guarnizione sono le parti che richiedono una pulizia mensile o trimestrale, mentre il filtro potrai lavarlo una o due volte l’anno. 

Detergente Effervescente per Lavatrice, 12Pcs Pulitore Lavatrice, Pulizia Lavatrice,Disincrostante per Lavatrice, Lavatrice Pulizia, Decalcificazione per la Pulizia Della Lavatrice
44 Reviews
Detergente Effervescente per Lavatrice, 12Pcs Pulitore Lavatrice, Pulizia Lavatrice,Disincrostante per Lavatrice, Lavatrice Pulizia, Decalcificazione per la Pulizia Della Lavatrice
  • Efficiente e conveniente: questo detergente per lavatrice ha funzioni di tripla decontaminazione e decontaminazione dell’ossigeno attivo. Pulisci efficacemente i detriti della lavatrice. Anche quando è invisibile, può sciogliere efficacemente le macchie nella vasca della lavatrice.

Come pulire la lavatrice con bicarbonato e aceto

Per evitare che il calcare e i residui di detersivo si accumulino nel tempo nella tua lavatrice e contribuiscono al malfunzionamento, procedere al lavaggio è molto importante. L’ideale sarebbe pulirla periodicamente, per eliminarli dal filtro, cestello e vaschette per i detersivi.

Pulire la lavatrice con bicarbonato e aceto è davvero semplicissimo, seguendo questi semplici 4 passi:

  • Estrarre la vaschetta del detersivo
  • Metterla in ammollo in una soluzione composta da aceto ed acqua calda
  • Lasciarla per almeno un’ora a bagno
  • Una volta trascorso il tempo di riposo, strofinare con una spugnetta imbevuta nell’aceto la vaschetta e riporla al suo posto.

Come hai appena letto, pulire la lavatrice in modo naturale è possibile, semplice ed estremamente economico. Ti bastano pochi ingredienti per rendere il tuo elettrodomestico come nuovo!

Pulire la lavatrice con il bicarbonato

Ti starai chiedendo come mai il bicarbonato risulta essere così efficace nel pulire la lavatrice.

Questa sostanza facilmente reperibile e a basso costo è estremamente alcalina, cioè con pH elevato. Agisce come un alcalinizzante, andando a disincrostare tubature e scarichi, rendendo meno probabile la formazione e proliferazione di possibili germi. 

Il bicarbonato invece, può essere utilizzato per creare un’ottima pasta abrasiva che può essere usata per pulire le guarnizioni e le incrostazioni del filtro.

Per realizzarla, dovrete solamente aggiungere qualche goccia d’acqua a mezzo bicchiere di bicarbonato, fino a quando non si forma una pasta.

Inoltre, il bicarbonato può essere utilizzato anche per lavaggi periodici, versando due o tre cucchiai all’interno del cestello ed attivando un lavaggio ad alta temperatura, che aiuterà a sciogliere il calcare ed eliminare la ruggine.

Saldi
Calgon Anti-calcare 3 in 1, protegge il calcare e mantiene pulito la biancheria - La confezione da 48 ripiani
7 Reviews
Calgon 3-in-1 Power Tabs – Wasserenthärter gegen Kalkablagerungen und Schmutz in der Waschmaschine – Beugt unangenehmen Gerüchen vor – 1 x 75 Tabs
7.094 Reviews
Calgon 3-in-1 Power Tabs – Wasserenthärter gegen Kalkablagerungen und Schmutz in der Waschmaschine – Beugt unangenehmen Gerüchen vor – 1 x 75 Tabs
  • Die Calgon Tabs schützen die Waschmaschine nicht nur vor Kalkablagerungen, sondern verhindern bei jedem Waschgang auch noch Rückstände und störende Gerüche – für eine rundum saubere Waschmaschine

Il bicarbonato è un prodotto davvero valido per lavare la lavatrice, e potrai utilizzarlo anche per pulire altri reparti della casa, come l’argenteria o i tappeti.

Pulire la lavatrice con il succo di limone

Ti abbiamo elencato un paio di rimedi casalinghi per pulire a fondo la lavatrice, e riteniamo che la pulizia con il succo di limone sia perfetta per liberarsi di possibili incrostazioni.

Per pulire la lavatrice dal calcare, ti basterà diluire 150 grammi di succo di limone in un litro d’acqua, versare la miscela nel cestello e avviare un lavaggio a 60°.

Questo metodo può essere svolto tranquillamente una volta a mese, e potrai anche pulire l’oblò e le parti esterne del tuo elettrodomestico. 

pulire a fondo la lavatrice

Pulire la lavatrice con aceto e sale

I metodi naturali per pulire la lavatrice non sono ancora finiti! Per evitare il deposito di batteri, calcare e sporcizia, e mantenere in stato ottimale la tua lavatrice, puoi procedere con questo lavaggio naturale ed economico.

Dopo aver pulito cestello, oblò e parti esterne con l’aceto bianco diluito con acqua, potete passare alla pulizia del cestello con il sale grosso.

Mettine un chilo direttamente nel cestello, e avvia un programma a 30° con centrifuga. Il sale svolge un’azione abrasiva sulla superficie interna, eliminando sporco incrostato e togliendo i cattivi odore. 

Puoi anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale (il tuo preferito, ma noi ti consigliamo quello alla lavanda!) per far risultare la tua lavatrice ancora più profumata.

Come pulire la lavatrice dal calcare

Il calcare è sicuramente il nemico numero uno di molti elettrodomestici, che contribuisce al loro malfunzionamento e spesso riduce anche la loro durata.

Come ti abbiamo consigliato sopra, i metodi naturali migliori per eliminare il calcare sono aceto, bicarbonato e sale.

Potrai anche combinare bicarbonato e sale con acqua, per ottenere un composto da mettere nel cassetto della lavatrice, che dovrà essere avviata con un lavaggio ad alte temperature.

In commercio esistono anche degli anticalcare specifici: ti consigliamo di utilizzarli circa ogni 6 mesi, per contribuire alla lunga durata della tua lavatrice. 

Come pulire la lavatrice che puzza

Spessissimo la lavatrice emana un cattivo odore, dovuto all’uso prolungato e all’accumulo di calcare, muffe e batteri.

Grazie anche all’umidità presente all’interno del cestello, la possibilità di avvertire un cattivo odore si moltiplica. Quindi, come pulire la lavatrice quando puzza? Anche questa operazione è altrettanto facile. 

Ti consigliamo di svolgere questo processo almeno una volta al mese. Versa nel cestello della lavatrice 2 litri di aceto bianco diluito con acqua, aggiungendo poi qualche goccia di olio essenziale di lavanda (o quello che preferisci).

Saldi
Sole Cura Lavatrice Express, 3 Flaconi da 250 ml di Cura Lavatrice Igienizzante, Contro Sporco e Batteri e Cattivi Odori
1.203 Reviews
Sole Cura Lavatrice Express, 3 Flaconi da 250 ml di Cura Lavatrice Igienizzante, Contro Sporco e Batteri e Cattivi Odori
  • La confezione: Il pacco contiene 3 confezioni da 250 ml di Sole Cura Lavatrice Express

Avvia poi un lavaggio abbastanza lungo, con una temperatura superiore ai 60°. Se lo ritieni necessario, puoi aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio per potenziare l’effetto dell’aceto bianco.

Un altro rimedio efficace e fai-da-te per pulire la lavatrice che puzza consiste nell’utilizzare succo di limone ed acqua in uno spruzzino, e vaporizzare la miscela all’interno del cestello.

Passa poi a lavare anche la guarnizione, e attiva un lavaggio a vuoto con l’aggiunta di aceto e bicarbonato nella vaschetta del detersivo.

Cerca di ripetere questi metodi di lavaggio spesso, senza aspettare di avvertire un forte cattivo odore: mantieni la tua lavatrice pulita e igienizzata fin da subito.

pulire la lavatrice in modo naturale
Come pulire il filtro della lavatrice

Il filtro della lavatrice è una parte che non necessita di un lavaggio frequente, potrai limitarti alla sua pulizia una o due volte l’anno.

Assicurati che la lavatrice sia spenta e staccata dalla corrente prima di iniziare, e posizionate una bacinella sotto al filtro per raccogliere eventuale acqua che uscirà nella procedura.

Una volta aperto lo sportello del filtro, raccogliete l’acqua che ne esce, e passate al suo lavaggio sotto acqua corrente, per rimuovere tutti i detriti e la sporcizia accumulata.

Per pulirlo ancora più a fondo, puoi anche lasciarlo in ammollo in acqua e aceto, ottimo metodo per liberarsi di batteri indesiderati!

Come pulire la guarnizione della lavatrice a carica frontale

Risulta molto importante tenere pulita la guarnizione della lavatrice, dove si accumulano residui di sporco, muffe o batteri.

Cerca di pulire la guarnizione almeno una volta ogni una o due settimane, strofinando con un panno imbevuto di acqua e aceto, o acqua e candeggina. Un’altra soluzione è il detersivo per il bucato.

Se lo sporco persiste, ti consigliamo di formare una pasta con bicarbonato ed acqua, e strofinare vigorosamente con uno spazzolino da denti, per eliminare tutto il calcare formatosi. 

E per la muffa? Anche qui i rimedi naturali vengono in tuo aiuto: mescola due litri d’acqua, il succo di due limoni e mezzo bicchiere di acqua ossigenata a 30 volumi.

Spruzzala poi su tutte le parti che presentano muffa, lasciando in posa per 5 minuti, per poi pulire ed asciugare con un panno asciutto.

Come pulire la guarnizione della lavatrice a carica dall’alto

Per pulire la guarnizione di questa tipologia di lavatrice, il metodo elencato sopra risulta essere efficace ed adatto allo stesso modo.

Procedi a rimuovere i residui più ostinati con uno spazzolino e una pasta abrasiva fatta da bicarbonato ed acqua, lascia in posa 5 minuti e risciacqua. Attiva poi un lavaggio a vuoto a 60°, aggiungendo un bicchiere di aceto per una pulizia più profonda.

Non dimenticarti di asciugare con cura tutta la superficie dopo il lavaggio, per evitare la possibile formazioni di ulteriori muffe o batteri. Questo processo va ripetuto almeno una volta alla settimana.

Bicarbonato e aceto anche per il tuo bucato

Lo sapevi che puoi anche utilizzare bicarbonato di sodio e aceto per il tuo bucato? Questi due ingredienti, combinati insieme, svolgono un’azione detergente, ammorbidente e anticalcare. 

Per smacchiare i vestiti prima del lavaggio, applica dell’aceto sulla macchia in questione, e strofina poi con del bicarbonato, facendo agire il composto. Procedi poi con il lavaggio e la macchia sarà eliminata!

Puoi anche aggiungere aceto e bicarbonato durante il tuo solito lavaggio, per esaltare la brillantezza dei colori, rendere i tessuti più morbidi ed eliminare i cattivi odori.

Se ti stai avvicinando alla sostenibilità e cerchi un’idea a basso impatto ambientale per un detersivo, puoi mescolare i seguenti ingredienti per un prodotto fai-da-te:

  • 200 gr di bicarbonato di sodio 
  • 500 gr di sapone di marsiglia in scaglie
  • 2 bicchieri e mezzo di aceto
  • olio essenziale (non necessario)

Ad ogni lavaggio, aggiungi un misurino come faresti con il detersivo tradizionale, ottenendo un bucato profumato e pulito senza utilizzare prodotti chimici! Ricorda che tutto ciò che viene immesso nella lavatrice finisce nel nostro ecosistema, molto importante da salvaguardare.

Qualche consiglio finale…

Si può pulire la lavatrice con bicarbonato e aceto? Certamente! Otterrai risultati grandiosi con una pulizia costante nel tempo.

Per concludere, ci sono delle piccole accortezze che provvedono ad allungare la durata della tua lavatrice e diminuiscono la formazione di calcare, batteri o muffe.

  • Cerca di asciugare la guarnizione dopo ogni lavaggio, per prevenire le muffe o sporco ostinato;
  • Aggiungi oli essenziali ai tuoi rimedi naturali, per potenziare l’effetto igienizzante;
  • Lascia l’oblò della lavatrice semiaperto per almeno 10-15 minuti dopo il lavaggio, rimuovendo così i cattivi odori al suo interno;
  • Esegui un lavaggio a vuoto almeno una volta al mese, scegliendo tra i rimedi che ti abbiamo elencato per pulire la lavatrice in modo naturale.

Non ti resta altro che mettere in pratica tutto ciò che hai imparato riguardo la cura di questo formidabile elettrodomestico!

Similar Posts