Pulire la guarnizione

Come Togliere la Muffa dalla Guarnizione del Frigorifero

Il frigorifero ha un ruolo fondamentale nella tua casa. All’interno dei suoi scaffali, il cibo da consumare per tutta la settimana si conserva fresco e intatto.

Per tutelare la tua salute, dovresti sempre tenere pulito questo elettrodomestico. In particolare, dovresti evitare che si formi della muffa nelle guarnizioni del frigo. 

Se non te ne accorgi in tempo e trovi questi elementi in gomma invasi da questo organismo maleodorante e dal cattivo aspetto, non devi preoccuparti: puoi sempre rimediare.

Di seguito, abbiamo preparato una piccola guida su come togliere la muffa dalla guarnizione del frigorifero in pochi semplici passi.

A cosa servono le guarnizioni del frigo

Partiamo dalle basi: dove si trova la guarnizione del frigo?

La guarnizione è la gomma che si trova sullo sportello del frigorifero o del congelatore. Spesso non ci accorgiamo della sua esistenza. Tuttavia, è un elemento essenziale di questo elettrodomestico perché consente di chiuderlo ermeticamente ed evitare che il cibo vada a male.

Infatti, come ben sai, la temperatura del frigorifero è di circa 4°C, molto inferiore rispetto a quella esterna. Se il frigo rimanesse sempre aperto, i cibi non riuscirebbero a stare freschi e pronti per la consumazione, ma si deteriorerebbero prima della data di scadenza.

SEGMINISMART Antimuffa Gel,Muffa Rimuovi Gel,Mold Remover Gel,Mildew Remover,Mildew Remover Adatto Contro alghe e Sporco,Antimuffa Gel Adatto Contro Sporco per Interni ed Esterni
  • A Must Have – Utilizzare il più efficace antimuffa nero La muffa nera si verifica principalmente in ambienti umidi e in particolare su guarnizioni in silicone, stucco e box doccia. Ciò rappresenta una soluzione efficace per affrontare qualsiasi problema di muffa domestica.

Perché si forma la muffa nelle guarnizioni del frigo

La muffa di norma si forma in ambienti della casa ricchi di umidità, poco frequentati dalle persone, come la cantina o la soffitta. Tuttavia, può proliferare anche in zone della casa dove ti rechi tutti i giorni, come il bagno o la cucina, senza che tu te ne accorga. 

Ad esempio, hai mai notato la muffa nella guarnizione del frigo? Questo organismo si forma sulla porta dell’elettrodomestico per via del cambiamento di temperatura tra interno ed esterno e dell’accumulo di sporcizia. 

Come potrai immaginare, per il tuo bene è meglio rimuovere la muffa dalla guarnizione del frigo. Vediamo insieme i motivi in maniera più approfondita.

la muffa nelle guarnizioni del frigo

Perché eliminare la muffa dalle guarnizioni del frigo

Se il frigorifero e le sue guarnizioni non vengono pulite frequentemente, purtroppo si corrono dei rischi. 

Innanzittuto, la guarnizione si può rovinare e può smettere di funzionare. Probabilmente non riuscirai più a chiudere il frigorifero in maniera ermetica. 

Inoltre, la muffa può diffondersi dentro il frigorifero, contaminando il cibo che si trova al suo interno, e in altre zone della casa. Ciò renderà ancora più difficile eliminare le spore. 

Infine, con la propagazione delle sue micotossine, la muffa può causare allergie e problemi respiratori a chi la inala. Per chi soffre di un sistema immunitario basso, questo fungo risulta ancora più pericoloso, perché incentiva lo sviluppo di patologie gravi.

Ecco Come Pulire il Frigorifero Perfettamente. 15 Consigli per Riaverlo Come Nuovo

Verificare la presenza di muffa nella guarnizione del frigo

Prima di procedere con la pulizia, devi accertarti della presenza della muffa nelle guarnizioni del frigorifero. 

Apri lo sportello del frigorifero e guarda all’interno della gomma che costituisce le guarnizioni. 

Se si è formata della muffa, dovresti vedere delle macchie di colore scuro al suo interno. Inoltre, potresti avvertire un forte e cattivo odore di umidità. Tuttavia, quest’ultimo segnale non si presenta sempre: solo quando la muffa è già presente da molto tempo. 

come togliere la muffa dalla guarnizione del frigorifero

Come evitare la muffa nelle guarnizioni del frigo

Se vuoi evitare la muffa nelle guarnizioni del frigo, devi provvedere alla pulizia delle guarnizioni di frequente. 

Leggi il manuale di istruzioni del frigorifero per avere maggiori informazioni al riguardo. Troverai scritti i consigli su come farla e la tempistica adatta. 

Di norma, è necessario pulire le guarnizioni del frigo almeno una volta ogni 2 settimane, anche se il frigorifero è stato appena acquistato. 

Come pulire le guarnizioni del frigo

Se vuoi pulire in maniera efficace le guarnizioni del frigo ed evitare la formazione di muffa, puoi servirti di un detergente come Deterjet. Basta spruzzarlo su un panno e poi passarlo su tutta la superficie.

Altrimenti, se vuoi anche bloccare la muffa sul nascere, puoi provare con il bicarbonato di sodio. Metti un po’ di bicarbonato di sodio su uno spazzolino e poi strofinalo sulla guarnizione. Poi, passa un panno bagnato di acqua e aceto e lascia il composto in posa per il tempo necessario a farlo agire (almeno 5 minuti).

Nel caso in cui non riuscissi a svolgere l’intervento autonomamente, puoi contattare del personale esperto che può svolgere questi lavori per te.

Come pulire le guarnizioni del frigo dalla muffa

Per pulire le guarnizioni del frigo dalla muffa, basta un prodotto sbiancante che si trova comunemente in ogni casa. Tra i prodotti naturali, ci sono il succo di limone e aceto bianco. 

Ti chiederai perché questi prodotti sono adatti a eliminare la muffa dalle guarnizioni del frigo. Da una parte, il succo di limone, con la sua acidità, riesce a togliere le tracce di grasso. Allo stesso tempo, lascia un buon profumo, perfetto per coprire il cattivo odore della muffa. 

D’altra parte, l’aceto bianco è perfetto per rimuovere anche le macchie ostinate di muffa grazie alla sua azione aggressiva.

Tuttavia, considera che, quando la muffa è ostinata, questi prodotti non sono mai sufficienti. Potrebbe essere necessario ottenere una miscela con composti chimici, quali l’acqua ossigenata, il bicarbonato di sodio o la candeggina.

eliminare la muffa dalle guarnizioni frigo

I metodi per eliminare la muffa dalle guarnizioni frigo

Dopo aver elencato i prodotti che vengono utilizzati come rimedi per la muffa nella guarnizione del frigo, vorrai sicuramente sapere come bisogna applicarli. 

Perciò, ora andiamo ad analizzare come togliere la muffa dalle guarnizioni del frigo con una guida passo per passo. Di seguito, ti proponiamo una selezione dei metodi più efficienti, che consentono di ottenere in poco tempo risultati visibili. 

Tuttavia, non escludiamo l’esistenza di altri metodi casalinghi che permettono di arrivare agli stessi risultati.

1, Succo di limone e sale 

Se la muffa sulle guarnizioni del frigo si è formata da poco, puoi utilizzare un metodo semplicissimo per sbiancarle: succo di limone e sale. Ecco i passaggi:

  1. Prendi un bicchiere e spremi del succo di limone, aggiungendo un po’ di sale. Ricordati di riscaldare la miscela per renderla più efficace.
  2. Metti con un panno il composto sulla guarnizione e attendi 30 minuti prima di risciacquare.
  3. Come per magia, la guarnizione sarà pulitissima e priva di muffa!
  4. Succo di limone e acqua ossigenata a 40 volumi

Per togliere la muffa dalle guarnizioni del frigo e allo stesso tempo renderle di nuovo bianche, puoi utilizzare il succo di limone in abbinamento con l’acqua ossigenata o la candeggina. Ecco i passaggi:

  1. Prendi un limone, taglialo e spremilo per ottenere il suo succo. 
  2. Aggiungi acqua ossigenata a 40 volumi e ottieni un composto.
  3. Metti il composto sulla guarnizione. 
  4. Vedrai che le guarnizioni non saranno più ingiallite e ammuffite!
  5. Bicarbonato di sodio e aceto

2, Un altro metodo più delicato è quello del bicarbonato di sodio con aceto. 

  1. Metti una piccola quantità di bicarbonato di sodio su uno spazzolino.
  2. Passalo su tutti gli angoli della guarnizione.
  3. Dopo aver atteso qualche minuto che il composto agisca, imbevi un panno con acqua e una quantità adeguata di aceto.
  4. Passa acqua e aceto sulla guarnizione.
  5. Se sulla guarnizione rimane ancora muffa, allora ti consigliamo di provare un metodo indicato per la muffa più vecchia, come l’acqua ossigenata. 
  6. Acqua ossigenata con bicarbonato di sodio e aceto

A volte un prodotto da solo non basta. Per la muffa ostinata, ti consigliamo un metodo con diversi passaggi, che utilizza acqua ossigenata a 40 volumi, bicarbonato di sodio e aceto.

  1. Passa l’acqua ossigenata a 40 volumi con un panno sulla guarnizione un paio di volte.
  2. In uno spazzolino metti un po’ di sapone di Marsiglia e del bicarbonato di sodio.
  3. Posa il composto sulla guarnizione del frigorifero. 
  4. Dopo circa mezz’ora, passa un panno umido con acqua e aceto. 
  5. La muffa sarà scomparsa.
  6. Candeggina con bicarbonato di sodio e aceto

Se vuoi un effetto simile al metodo con acqua ossigenata, bicarbonato di sodio e aceto ma hai finito l’acqua ossigenata, puoi ricorrere alla candeggina delicata. 

Basta che invece dell’acqua ossigenata sul panno metti della candeggina. Passala sulla guarnizione e poi esegui gli altri passaggi previsti per il metodo “Acqua ossigenata con bicarbonato di sodio e aceto”.

Vedrai che il problema della muffa sulla guarnizione del frigo sarà archiviato per un po’ di tempo.

Attenzione alla guarnizione del frigorifero con muffa!

Come abbiamo visto, non esiste solo un modo per eliminare la muffa sulla guarnizione del frigorifero. Dal succo di limone con sale alla candeggina con bicarbonato di sodio e aceto: tutti i metodi elencati sono indicati per trattare le guarnizioni del frigorifero con muffa.

La scelta del metodo da utilizzare dipende dai prodotti che hai in casa. In ogni caso, le macchie nere sulla gomma scompariranno e potrai tornare a utilizzare il tuo frigorifero immediatamente. 

Tuttavia, ricordati di provvedere alla pulizia delle guarnizioni di frequente, anche prima che si formi di nuovo la muffa. Evitare il problema della muffa e i rischi connessi con la sua diffusione per la casa ancor prima che si presenti ti farà risparmiare tempo e fatica.

Similar Posts